Debuttano in A2 per le Ragazze Terribili

Softball: l’Atoms’ Chieti completa il roster, in arrivo quattro rinforzi

Debuttano in A2 per le Ragazze Terribili

CHIETI. DEBUTTO IN A2 PER LE ATOMS. La stagione 2013 di softball è alle porte e l’Atoms’ Chieti continua la preparazione tecnica e atletica in vista del prossimo campionato nazionale di serie A2. Conclusa la fase indoor che ha visto la squadra allenarsi a Bucchianico (Ch) nel palazzetto dello sport, messo a disposizione dall’amministrazione comunale, ora le ragazze del presidente Luigi Salvatore sono pronte a tornare a Chieti, sul diamante di Santa Filomena, dove sono già ripresi gli allenamenti. Manca infatti meno di un mese all’inizio della stagione e l’Atoms’ vuole prepararsi al meglio all’esordio stagionale, previsto in casa, domenica 28 aprile, contro il Liburnia Softball. La squadra teatina, che quest’anno sarà guidata in panchina dal manager cubano Benito Francia Ventura, proveniente dal Macerata (e dai due coach Ralph Costantini e Loredana Marino) ha completato proprio in questi giorni il roster, definendo le ultime cessioni e i prestiti in entrata. Arrivano a Chieti tre rinforzi per il diamante interno, Valentina Lorenzini, Paola Aina e Beatrice Maggiore, provenienti dalle fila dell’Ancona. Da segnalare anche il rientro in squadra della lanciatrice Simona Malatesta, già protagonista in pedana con l’Atoms’ dal 2004 al 2006. Per quanto riguarda i nomi in uscita, confermato il prestito delle giocatrici Jessica Placido e Francesca Spadaccini, dal Chieti al Tollo in serie B e quello di Grazia Scioscia, che giocherà in Lombardia con la maglia del Bovisio. Tutte a disposizione per il campionato le atlete che nella passata stagione hanno portato l’Atoms’ ai playoff: le lanciatrici Marzia Emiliani, Anna Salvatore e Fabrizia Marrone, i catcher Sara Mammarella ed Eleonora Miccoli, a cui si aggiungono Katia Di Primio, Virginia Gigante, Emma Del Sindaco, Robarta Pantalone, Micaela Capitanio, Scilla Cervone. Novità infine anche sul versante campo. Partiranno a giorni i lavori di adeguamento dell’impianto Santa Filomena di Chieti Scalo, indispensabili per ottenere l’omologazione del campo per la serie A2. Si tratta di costruire i dogout, montare le tribune per il pubblico e innalzare la recinzione che delimita il campo esterno.

Redazione Independent

venerdì 29 marzo 2013, 17:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
atoms
softball
campionato
lorenzini
Cerca nel sito