Debiti per 4 milioni. Chieti chiede aiuto al Governo

Ossigeno per economia locale. Autorizzata seconda tranche dei pagamenti nei confronti del fornitori

Debiti per 4 milioni. Chieti chiede aiuto al Governo

DEBITI PER 4 MILIONI. CHIETI CHIEDE AIUTO AL GOVERNO. L’Assessore alle Finanze, Roberto Melideo, rende noto che il Governo ha autorizzato il Comune di Chieti a richiedere, quale anticipazione di liquidità al proprio Tesoriere, le somme relative alla seconda tranche da destinare ai pagamenti dei debiti che la Pubblica Amministrazione ha nei confronti dei fornitori.  «L’Amministrazione Comunale del Sindaco Di Primio – ha dichiarato l’Assessore Melideo – si è prontamente adoperata al fine di usufruire di tale opportunità che consentirà, già nei prossimi giorni, l’erogazione di 3.951.202,46 Euro con lo scopo di dare una boccata di ossigeno all’economia locale. I fondi saranno, infatti, destinati ai pagamenti nei confronti di imprese e professionisti già dalle prossime settimane. La nuova copertura finanziaria consentirà al Comune di sanare la propria posizione nei confronti di quanti, al momento, vantano crediti certi, liquidi ed esigibili.  In un momento di crisi economica che non ha precedenti, la virtuosa gestione finanziaria dell’Amministrazione Comunale del Sindaco Di Primio, capace di sfruttare tutte le opportunità pur di dare respiro al territorio e alle nostre imprese, sta dando i suoi frutti. Il provvedimento permetterà di saldare i debiti pregressi, accumulati per effetto del perverso meccanismo del Patto di Stabilità.»

Redazione Independent

venerdì 11 ottobre 2013, 13:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
governo
debiti
aziende
comune
Cerca nel sito