Dalla Nave di Cascella, voilà il Festival degli Anni '30 e '40

Ferragosto a Pescara. La quarta edizione dello "Swing on the Beach" in calendario dal 14 al 17 agosto

Dalla Nave di Cascella, voilà il Festival degli Anni '30 e '40

Festival internazionale "Swing on the beach" giunto alla 4a edizione, che si terrà alla Nave di Cascella dal 14 al 17 agosto e organizzato dall'Abruzzo Swing Dance Society”, la stessa associazione che lo scorso 9 maggio ha portato in Italia per la prima volta la leggendaria Norma Miller in occasione dell'evento denominato "LOT - Lindy Old Timers". * Quarta edizione* del Festival di* costume, cultura, musica e balli* del periodo che va dagli anni '30 ai '40. Il programma prevede l’esibizione di *5 gruppi musicali, 4 DJ e 11 insegnanti *dei diversi stili di ballo dell'epoca, provenienti da tutta Europa. I concerti saranno intervallati, preceduti e seguiti dai dj, con l'aiuto degli insegnanti di ballo che saranno a disposizione del pubblico ad apertura della serata (h.20,00) e durante la pausa tra i gruppi per fornire rudimenti e coinvolgerlo. A chiusura serata (h.24,00) si terrà il dopo festival, gratuito così come il Festival, presso lo stabilimento balneare "Lido Aurora" a due passi dal palco, per ballare, con i dj, sino alle ore 3,00. Il pomeriggio del 15 dalle ore 16 si svolgerà la grande festa del "Ferragosto Swing" presso il Lido Aurora con la presenza di tutti gli appassionati e degli artisti. Nel pomeriggio del 16 e 17 verranno presentati 3 libri in tema con il periodo '30-'40 sempre presso il Lido Aurora alle ore 19. Il 16 si inizia con il libro sulla vita del ballerino di swing più famoso al mondo: Frankie Manning, il cui centenario è stato festeggiato lo scorso maggio a New York da migliaia di persone e personalità giunte da tutto il mondo. Il 17 verranno presentati "Il mistero dell'oro di Dongo" di Paolo Di Vincenzo con l'intervento del giornalista e scrittore Luca Maggitti e lo scrittore Giovanni D'Alessandro, e "L'architettura di Pescara al tempo dello Swing" di Maria Grazia Rossi. Esperti di costume, musica e cultura illustreranno i punti salienti del periodo e la connessione con il nostro territorio che ha visto i natali di molte personalità riconosciute a livello internazionale in diversi settori: Dean Martin, Perry Como, Henry Mancini, John Fante, Pascal D’Angelo, Pietro Di Donato, Rocky Marciano e Manuel Fangio. Nelle giornate del 16 e 17 si svolgeranno presso le palestre delle scuole "Illuminati" e "Mazzini" i corsi di ballo con gli 11 insegnanti dalle ore 10 alle ore 18; gli stili che verrano insegnati saranno il Lindy Hop (il ballo swing originale), il Charleston, il Tip- Tap, il Jazz autentico, il Blues originale, lo Shag, il Balboa e il Boogie-woogie. Per chi non ha mai ballato e vuole imparare, l'appuntamento è alla scuola "Illuminati" alle ore 16,30 per un'ora di lezione sia sabato che domenica. Per quanto concerne invece il programma dettagliato e le foto degli artisti coinvolti, vi rimandiamo al sito *www.swingonthebeach.com* <http://www.swingonthebeach.com/> nel quale troverete di tutto e di più e vi anticipiamo che il gruppo di punta è quello di *"King Pleasure & the Biscuit Boys"* (15 agosto) giunto appositamente da Birmingham e da diversi anni ritenuti il miglior gruppo mondiale di Rhythm & Blues/Swing (precendentemente in Italia all'Umbria Jazz 2009); altrà novità in anteprima assoluta per l'Italia, sono i Parigini *"Swinging Dice"* (14 agosto), giovanissimi talenti dediti allo Swing e il trio vocale Londinese delle *"Polka Dot Dolls" *(16 agosto). I Baresi *"Hot CLub de Barì"* (17 agosto) intratteranno il pubblico con un omaggio allo stile manouche di Django Reindhardt, mentre gli onori di casa spetteranno alla *"Billy Bros. Swing Orchestra"* (16 agosto) che presenterà un programma dedicato al grande Count Basie. Tutti gli artisti provenienti dall'estero si esibiranno in esclusiva nazionale, e ciò fa si che la città sarà invasa da centinaia e centinaia di appassionati giunti da tutta Italia perché sanno che il livello qualitativo è elevatissimo, e tutti vengono a conoscere la nostra città e la nostra regione. Coloro che sono venuti gli anni precedenti, tornano per una settimana intera, portando anche amici e famiglie perché sono rimasti incantati dal festival e dal posto...giusto pochi giorni fa su Il Centro abbiamo letto la lettera di una ragazza costretta ad emigrare per lavorare, che diceva proprio quello che succede fuori dall'Abruzzo: nessuno sa dove si trovi e inoltre noi non siamo in grado di valorizzare l'oro che possediamo... Questo, da ciò che ci risulta, allo stato attuale è l'unico festival che attira gente da tutta Italia e tutta Europa esclusivamente verso Pescara. Il Festival è completamente gratuito e chi organizza compie e ha compiuto un grande atto d'amore nei confronti della Città di Pescara perché non sono stati impiegati soldi pubblici per questa edizione che di fatto si regge con l'apporto personale dell'Abruzzo Swing e dei volontari che vi prestano la loro opera...si cercano disperatamente sponsor (!!) Vi ringraziamo per quanto potrete e vorrete fare per darci una mano a proseguire questo enorme atto di amore verso Pescara e l'Abruzzo. In allegato le foto dei gruppi musicali, dj e principali insegnanti di ballo. Per contatti: Abruzzo Swing Dance Society 347.9912712 Swing on the beach Festival www.swingonthebeach.com Swing on the beach Festival www.swingonthebeach.com

giovedì 14 agosto 2014, 12:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
festival internazionale swing on the beach
lido aurora
ferragosto
luca maggitti
giovanni d\'alessandro
notizie
Cerca nel sito