Da Charlie Hebdo ad Altan, il calendario 2016 di Animal Amnesty

L'associazione umanitaria presenta il lodevole progetto “Dodici Matite per gli Animali”. Un'ottima idea regalo in etica Independent

Da Charlie Hebdo ad Altan, il calendario 2016 di Animal Amnesty

IL CALENDARIO DI AMNESTY. Per il quarto anno consecutivo Animal Amnesty, la giovane onlus che si batte per i diritti degli animali e dell'ambiente, annuncia l'arrivo dell'ormai tradizionale calendario dell'associazione, quest'anno intitolato “Dodici matite per gli animali”. Il progetto coinvolge alcuni dei più noti vignettisti italiani ed internazionali, come Altan, Silver, Bozzetto, e Dan Piraro e molti altri. Ogni artista ha “donato” una sua opera (creata appositamente per l'occasione o presa dal proprio archivio) riguardante lo sfruttamento animale, il risultato è un 2016 all'insegna dell'ironia e della riflessione su tematiche che spesso passano in secondo piano.

LA COPERTINA. La copertina è una delle ultime opere di Stéphane Charbonnier, in arte Charb, l’ex direttore di Charlie Hebdo, la cui famiglia (insieme alla redazione del periodico satirico) ha donato l’opera per il calendario. Il calendario si può ordinare direttamente da www.animalamnesty.it con un contributo libero, il ricavato andrà a finanziare le campagne dell'associazione che, in pochi anni di attività, ha già ottenuto importanti vittorie, come il blocco della riduzione del Parco Nazionale d’Abruzzo, l'impedimento dell'apertura di un maxi-allevamento di animali da pelliccia all'interno del Parco Oglio Nord e la fine degli esperimenti sui macachi all'università di Modena. Cari abruzzesi, questa potrebbe essere un'idea regalo che farà bene sia a chi la riceve che agli animali. Pensateci.

Gli Indipendenti

venerdì 11 dicembre 2015, 12:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
calendario
societa
world
amnesty
international
charlieebdo
Cerca nel sito