D'Aloisio: "Sulmona deve essere un salotto pulito e ammobiliato con gusto"

Il coordinatore cittadino del M5S interviene dopo l'assemblea del Cogesa

D'Aloisio: "Sulmona deve essere un salotto pulito e ammobiliato con gusto"

IL DURO ATTACCO DEL M5S DI SULMONA. "L’assemblea del Cogesa, così Triste, Solitario Y Final. Il comportamento del sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, che lunedì scorso ha lasciato prima del previsto l’assemblea del Consorzio, chiamata a discutere e deliberare su importanti questioni anche per le tasche dei cittadini, ha lasciato tutti perplessi. Il comune più grande tra quelli appartenenti all’ente sovracomunale deputato alla gestione dei rifiuti solidi urbani non può essere rappresentato da un personaggio in cerca d’autore, che sembra aver dimenticato di essere responsabile e di dover tutelare i suoi concittadini".

Così il coordinatore del M5S Sulmona, Angelo D'Aloisio, che aggiunge "All’ordine del giorno c’erano l’aumento delle tariffe, il bilancio di previsione e i piani degli investimenti e delle future assunzioni. Peccato noi invece speravamo ci fossero notizie, su nuovo sistema premiante per cittadini più virtuosi nella raccolta differenziata come ad esempio avviene a Cappanori in Toscana, oppure su sconti alla Tari dei cittadini visto appunto l’implemento della differenziata. Invece no, purtroppo le famiglie servite dal Co.ge.sa oltre ai disagi economici causati dal covid, probabilmente avranno sul groppone un rincaro sulla Tari, conseguenza di una gestione forse poco sana dell’azienda dei rifiuti".

E ancora: "Bene ha fatto il sindaco di Pettorano sul Gizio, Antonio Carrara, che si era ritrovato in mano la delega del primo cittadino di Sulmona, a proporre il rinvio dell’assemblea a venerdì prossimo. In ballo ci sono aspetti delicati che vanno valutati, discussi e votati anche con la presenza e la partecipazione del primo cittadino di Sulmona".

Il Movimento 5 Stelle di Sulmona esprime "forte preoccupazione" per il comportamento assunto dal sindaco "che rasenta l’offesa per i suoi cittadini. Sul Cogesa c’è un grande lavoro da fare, soprattutto quando, è notizia di pochi giorni fa, l’Italia conferma la leadership per l'economia circolare in Europa. La struttura peligna ha enormi potenzialità e per questo motivo deve essere inquadrata proprio nell’ottica di un’azienda pensata per favorire l’economia circolare, e quindi più riciclo e riuso. Il sindaco dovrebbe prendere in mano questi argomenti e portargli in consiglio comunale, anche per spiegare quali strategie intende portare avanti".

I pentastellati sottolineano che "ad una gestione delle aziende partecipate del Comune , trasparente e a vantaggio di tutta la cittadinanza, noi Attivisti del Movimento Cinque Stelle di Sulmona, nel nostro programma per le prossime elezioni amministrative inseriremo  l’istallazione in città di numerosi cestini per la spazzatura moderni, adatti alla raccolta differenziata e con la disponibilità di ciò che occorre per la raccolta degli escrementi dei nostri amici a 4 zampe, dispositivi per la raccolta  dell’olio esausto e compattatori e cassonetti che in cambio di plastica e lattina danno buoni sconto per fare la spesa. Per noi Sulmona deve essere un salotto al centro di un economia circolare, ma come ogni salotto che si rispetti bisogna che sia pulito e ammobiliato con gusto".

Gli Indipendenti

mercoledì 24 marzo 2021, 22:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sulmona
movimento5stelle
pentastellati
grillini
elezioni
Cerca nel sito