Cure essenziali per stranieri indigenti, Asl attiva a Chieti ambulatorio

La struttura nell'ex ospedale di via Tiro a Segno. Sarà aperta da lunedì a venedi dalle ore 9 alle 11

Cure essenziali per stranieri indigenti, Asl attiva a Chieti ambulatorio

CURE ESSENZIALI PER STRANIERI INDIGENTI: A CHIETI C'E' L'AMBULATORIO. L’Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti ha attivato presso il Distretto sanitario di Chieti, nell’ex ospedale di via Tiro a Segno, un ambulatorio che garantirà le cure essenziali agli stranieri indigenti non in regola con le norme relative all’ingresso e al soggiorno nonché ai cittadini dell’Unione Europea indigenti che non possono essere iscritti al Servizio sanitario nazionale e sono privi di assistenza dagli Stati di provenienza.

L’ambulatorio sarà aperto il lunedì e il mercoledì dalle ore 9 alle 11. Per informazioni si può telefonare allo 0871.358919. La struttura, a servizio dell’intero territorio provinciale, è stata attivata dal direttore del Nucleo operativo distrettuale di Chieti, Emidio Mastrovecchio. Medico responsabile dell’ambulatorio è Maddalena Di Santo coadiuvata dal medico Claudio Volpe.

L’obiettivo della Asl è di fornire assistenza sanitaria e, quando necessario, prescrivere prestazioni specialistiche o farmaceutiche. All’utente sarà rilasciato un tesserino e un codice regionale individuale di “straniero temporaneamente presente” o “europeo non iscritto” che avrà validità di sei mesi su tutto il territorio italiano. Lo straniero è tenuto al pagamento del ticket a parità di condizioni con i cittadini italiani. Qualora non avesse le risorse economiche sufficienti per il saldo del ticket, a seguito di dichiarazione di indigenza si applica un’esenzione (con codice X01) che vale esclusivamente per la specifica prestazione effettuata.

Nell’ambulatorio sono assicurate prestazioni diagnostiche e terapeutiche essenziali, garantite attraverso il collegamento con i servizi specifici della Asl nei settori della tutela sociale della gravidanza e della maternità; tutela della salute del minore; vaccinazioni secondo le norme vigenti; interventi di profilassi internazionale; profilassi, diagnosi e cura delle malattie infettive; la prevenzione, la cura e la riabilitazione in materia di tossicodipendenza.

Redazione Independent

venerdì 11 luglio 2014, 11:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
ospedale
via tio a segno
ambulatorio
notizie
Cerca nel sito