Crollo scuola Pescara: palazzina chiusa, studenti a casa

Intanto parla un rappresentante: "Ci lamentiamo da tempo". Problemi in altre sedi dell'istituto alberghiero "De Cecco"

Crollo scuola Pescara: palazzina chiusa, studenti a casa

LA PALAZZINA RESTA CHIUSA. Resta chiusa la palazzina A dell'istituto alberghiero 'De Cecco' di Pescara, in via dei Sabini, dove ieri mattina si e' verificato il distacco di un pezzo di intonaco del solaio nell'aula occupata dalla I Q, mentre erano in corso le lezioni, ferendo lievemente tre studenti quindicenni, che sono stati medicati al pronto soccorso per delle escoriazoni e poi subito dimessi. Gli alunni, quindi, sono rimasti a casa. Le lezioni e le altre attivita' proseguono regolarmente, invece, nei plessi della scuola di via Italica e di via Tirino e nella palazzina B di via dei Sabini.

IL RAPPRESENTANTE. "In passato ci siamo lamentati molto per le condizioni della struttura. In un'altra delle tre sedi ci sono addirittura delle reti di contenimento sui solai per problemi simili. Spero che dopo quanto accaduto ieri ci ascolteranno". E' quanto affermato da uno dei rappresentanti d'istituto dell'alberghiero 'De Cecco' di Pescara. Nel ricostruire l'accaduto, lo studente ha sottolineato che "il preside ha fatto evacuare l'edificio in tempi rapidissimi e subito dopo sono iniziate le verifiche dei Vigili del Fuoco, per accertare se la scuola sia sicura".

Redazione Pescara

giovedì 19 febbraio 2015, 19:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
dececco
scuola
cronaca
solaio
istituto
alberghiero
Cerca nel sito