Crollo Casa dello Studente. Pene confermate anche in Appello

I Giudici d'Appello hanno confermato le pene di primo grado per i quattro imputati. Il 6 aprile 2009 morirono otto giovani

Crollo Casa dello Studente. Pene confermate anche in Appello

CROLLO CASA DELLO STUDENTE: PENE CONFERMATE PER I QUATTRO IMPUTATI. I giudici d'Appello di L'Aquila hanno confermato le pene di primo grado per i quattro imputati nel processo per il crollo della Casa dello Studente dove il 6 aprile 2009 morirono otto giovani. Ai tecnici Pietro Centofanti, Tancredi Rossicone e Bernardino Pace sono stati confermati 4 anni di reclusione, al tecnico dell'Adsu, Pietro Sebastiani, due anni e mezzo. I primi tre sono i responsabili della ristrutturazione del palazzo nel 2000, mentre il quarto aveva la competenza del controllo.

LE VITE SPEZZATE. Nel crollo della Casa dello Studente sono rimasti uccisi sotto le macerie Luca LunariMarco AlvianiLuciana CapuanoDavide Centofanti, Angela Cruciano, Francesco Esposito, Hussein «Michelone» Hamade e Alessio Di Simone.

Redazione Independent

martedì 28 aprile 2015, 18:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
crollo
casa dello studente
terremoto
l\'aquila
pene
condanne
appello
vittime
angela cruciano
alessio di simone
hussein hamade
marco alviani
luciana capuano
davide centofanti
francesco esposito
Cerca nel sito