Croce Rossa preoccupata per sgombero mercatino etnico senegalese

I Presidenti e Commissari dei Comitati Locali CRI invitano il sindaco Alessandrini a rivedere le sue decisioni: "Serve un alternativa"

Croce Rossa preoccupata per sgombero mercatino etnico senegalese

CROCE ROSSA PREOCCUPATA PER SGOMBERO MERCATO ETNICO. Croce Rossa Italiana esprime forte preoccupazione per l'ordinanza di sgombero del mercatino etnico della comunità senegalese presso la Stazione di Pescara. I Presidenti e Commissari dei Comitati Locali CRI della provincia: Mattioli di Pescara,  Parisi di Spoltore, Camblor di Cepagatti e Taucci di Penne, invitano l'Amministrazione comunale di Pescara di rivedere la decisione, pensando a soluzioni alternative e decisamente più dignitose rendendosi anche disponibili a dialogare con le istituzioni e le organizzazioni coinvolte. Nel sostenere sempre il principio secondo cui "nessun essere umano è illegale" Croce Rossa Italiana chiede che non si perdano di vista il senso di umanità e di tolleranza verso una comunità che, sia pure con tanti problemi, cerca di integrarsi pacificamente. La vicenda ricade, tra l'altro, in un momento in cui in città sembra inasprirsi il dibattito sulla questione migranti: una circostanza questa, che preoccupa ulteriormente la Croce Rossa da sempre attenta all'accoglienza e alla tutela, senza discriminazioni, delle persone vulnerabili.

PRESIDIO DI RIFONDAZIONE. Intanto a partire dalle ore 22 si terrà un presidio contro la Notte della Vergogna, così è stata definita da Maurizio Acerbo, nell'area di risulta per difendere gli ambulanti africani dallo sgombero coatto.

Redazione Independent

sabato 08 agosto 2015, 07:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mercatino etnico
senegalese
sgombereo
croce rossa
parisi
matioli
taucci
Cerca nel sito