Crescerà a scuola l’albero della legalità donato ad Alessandrini

Alla primaria San Giovanni Bosco arriva una pianta in ricordo di Giovanni Falcone. Zagat: “I ragazzi siano i primi testimoni della lotta contro tutte le mafie”

Crescerà a scuola l’albero della legalità donato ad Alessandrini

DICIAMO NO ALLA MAFIA, SEMPRE E COMUNQUE. Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, ha partecipato a una speciale cerimonia presso la scuola San Giovanni Bosco dell’Istituto Comprensivo 4. Ragazzi, ma anche genitori, residenti e la dirigente scolastica, Roberta Dalla Ragione, hanno infatti assistito alla messa a dimora nel giardino della scuola dell’albero della legalità donato al sindaco e all’amministrazione durante la manifestazione 'Palermo chiama Italia' per l’anniversario della strage di Capaci, che lo scorso 23 maggio ha visto Pescara fra le otto città d’Italia collegate con il capoluogo siciliano per ricordare il giudice morto con sua moglie e la scorta nell’attentato di 24 anni fa.

Per accogliere l’albero nel giardino della scuola i ragazzi hanno preparato striscioni di benvenuto e disegni sul tema della legalità.

“Sono molto felice di questo gesto che è simbolico e concreto al contempo – ha detto Alessandrini – Questa magnolia ha un valore speciale perché donataci il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci, in cui perse la vita un uomo coraggioso e semplice, che facendo il suo dovere faceva al contempo una cosa enorme, coltivava la legalità. E’ fondamentale ricordare lui e seguirne l’esempio, anche semplicemente prendendosi cura di un albero che dedicatogli, perché grazie a persone come Falcone e anche al collega e amico Paolo Borsellino, la legalità ha potuto diventare un messaggio che nessuno potrà mai cancellare o offuscare. E’ necessario che i ragazzi abbiano sentimenti forti e chiari a riguardo e comprendano la portata di una piaga come la mafia, che si può sconfiggere solo attraverso il culto della legalità, del rispetto degli altri e delle regole”.

Questo è il secondo albero dedicato a Giovanni Falcone che arriva in città: il primo è stato piantato qualche anno fa dalla sorella Maria Falcone nel parco di Villa Sabucchi.

Gli Indipendenti Antimafia

giovedì 02 giugno 2016, 11:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alberodellalegalita
pescara
alessandrini
zagat
societa
falcone
mafia
Cerca nel sito