Cresce il gioco online in Abruzzo. Il Re è sempre il poker

Il gambling in rete ha ottenuto un successo crescente tra gli utenti del gioco d'azzardo: ecco le principali novità che hanno convinto i nuovi giocatori

Cresce il gioco online in Abruzzo. Il Re è sempre il poker

CRESCE IL GIOCO ONLINE IN ABRUZZO. La location è importante, ma non è l'unica cosa che conta. Almeno per quanto riguarda il settore dei giochi, che con l'online ha trovato nuova linfa non soltanto per aver portato nelle case degli italiani quanto avveniva soltanto nei casinò. La rivoluzione della rete infatti ha spesso stravolto intere specialità e creato nuove tipologie di giocatori.

È il caso soprattutto del poker, in cui le mani in rete e quelle in un torneo live vengono gestite in maniera completamente differente. L'online permette di praticare il multi tabling, ovvero di giocare a più tavoli nello stesso momento con il proprio account. Un modo per indurre a uno stile di gioco aggressivo e più portato al calcolo della matematica, eliminando la componente paura dell'eliminazione. Nel caso in cui capiti una mano sfortunata c'è subito la possibilità di recuperare con un'altra sessione, un altro torneo e un'altra posta in palio. Nei tornei da casinò invece perdere le proprie fiches significa solitamente doversi alzare per tornare a casa, o comunque ricominciare da capo un torneo lunghissimo e con tempi di attesa a volte estenuanti. Due specialità totalmente diverse, con la prima che non poteva evitare di rimpiazzare la più datata.

Non è da meno la novità offerta dalle slot machine, in grado di differenziarsi da sito a sito con un offerta pressoché illimitata su tutte le piattaforme legalizzate AAMS (Lottomatica, 32Red, Better, etc.). Le migliori aziende di gambling offrono l'opportunità di personalizzare le macchinette a cui si effettua la puntata, a volte con chiari riferimenti a fenomeni di interesse comune. È il caso della slot “Tomb Raider” sviluppata dal casinò online 32Red Italia, uno dei più cliccati dagli appassionati del gioco online. Oltre alle slot rinascita interessante anche per blackjack e roulette, rivitalizzate dalla possibilità di essere fruibili anche per gli utenti che non abitano vicino ai casinò terrestri. In crescita anche il fenomeno delle scommesse in rete, con la classica schedina che viene rimpiazzata dalle puntate sulle singole partite, che offrono più controllo degli eventi. Anche perché possono essere effettuate anche poco prima del match, quando gli ultimi dubbi sui protagonisti sono stati sciolti. Senza contare poi sulle scommesse live, disponibili a partita in corso per chi vuole vedere l'inizio dell'incontro prima di esprimere il proprio pronostico.

Una delle regioni maggiormente interessate alla grande rivoluzione dell'online è l'Abruzzo, al primo posto nella spesa pro capite dei propri abitanti nel gioco d'azzardo con 1429 euro investiti in un anno. Numeri confermati dall'inchiesta de ilsole24ore.com, che ha indicato le posizioni delle quattro province abruzzesi nella classifica italiana: quarto posto per Teramo, ottavo per Pescara e dignitosi ventiquattresimo e trentaduesimo posto per L'Aquila e Chieti. Tutti piazzamenti di rispetto, che valgono all'Abruzzo il ruolo di centro del gioco d'azzardo italiano. Merito dell'online, senza ombra di dubbio.

Redazion Independent

martedì 29 marzo 2016, 12:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
gioco
online
giocatori
abruzzo
casino
strategie
business
Cerca nel sito