Corso Vittorio pedonale? Una buona idea contro lo Smog

Contro l'opera di riqualificazione dell'arteria Confcommercio, negozi e opposizione (a prescindere)

Corso Vittorio pedonale? Una buona idea contro lo Smog

Ogni volta che si parla di traffico e mobilità urbana si scatena la polemica tra centrodestra e centrosinistra, come se le opere pubbliche avessero un colore politico. 

Questa volta in discussione c'è il progetto di riqalificazione di Corso Vittorio Emanuele, l'arteria principale della città di Pescara, che l'amministrazione Mascia, capitanata dal vice-sindaco Berardino Fiorilli, vuole modificare rispetto allo status quo: allagamento dei marciapiedi, chiusura al traffico non residenziale e mobilità urbaba affidata nel tratto soltanto ai mezzi pubblici.

Naturalmente, resta il problema di come gestire il traffico, già congestionatissimo, della città più trafficata d'Abruzzo.

L'idea è quella di spostare le auto nel parcheggio dell'area di risulta, dove dovrebbe essere realizzata una strada parallela a Corso Vittorio.

L'iniziativa potrebbe risolvere l'annoso problema delle polveri sottili e rendere Pescara più moderna e simile alle avanguardie delle grandi capitali italiane ed europee dove la mobilità urbana è solo sostenibile.

A noi ci piace.

Marco Beef

lunedì 20 gennaio 2014, 19:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
corso vittorio
pedonalizzazione
ardizzi
negozi
fiorilli
pescara
lavori
inquinamento
traffico
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!