Corso Vittorio, Del Vecchio parla tantissimo: «Masci ferma ricorso»

Il vice-sindaco chiede al leader dell'opposizione un "aiuto" sulla variante al Prg. Invito a Pescara Futura a non far spendere soldi al Comune per la causa

Corso Vittorio, Del Vecchio parla tantissimo: «Masci ferma ricorso»

SU CORSO VITTORIO DEL VECCHIO PARLA TANTISSIMO. «Ci accusano di pressappochismo nella gestione della riapertura di Corso Vittorio e poi finisce che i primi ad essere in balia della confusione sono loro». Così il vice-sindaco di Pescara Enzo Del Vecchio sulla conferenza stampa organizzata dall'opposizione Forza Italia e Pescara Futura nel quale si è ribadita l'incredibile decisione dell'attuale amministrazione di riaprirla al traffico (leggi qui)

L'INVITO A MASCI. Del Vecchio, come abbiamo scritto decine di volte noi di Abruzzo Independent, sottolinea il problema del ricorso costosissimo e inutile e della soluzione, - ripetiamo già anticipato da noi mesi fa (qui), che la questione della controstrada si potrebbe risolvere con una variante al Prg. "Dunque - si legge nel comunicato - di fatto sostenendo che la via da noi scelta di non procedere al ricorso è giusta, perché il ricorso stesso sarebbe un inutile dispendio di risorse pubbliche, in quanto avrebbe un esito certamente negativo per i ricorrenti". Infine, l'invito all'aiutino."Se la soluzione c’è e lui la conosce -conclude Del Vecchio - la proponga in Consiglio Comunale al posto di fare demagogia e chiacchiere inutili su Corso Vittorio, in modo da non incappare nel rischio di essere platealmente smentito com’è accaduto di recente”.

Tutto questo sta avvenendo nella città più grande d'Abruzzo e il cui cuore, molto presto, tornerà ad pieno di irrespirabili e velenosi PM10.

Reda Independent

mercoledì 17 settembre 2014, 15:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
corso vittorio
pescara
masci
del vecchio
ricorso
notizie
Cerca nel sito