Coppia pusher in manette

I carabinieri beccano uno spacciatore di cocaina sul Lungomare. A casa aveva 22mila euro in contanti

Coppia pusher in manette

COPPIA PUSHER IN MANETTE. Questa notte, al termine di un servizio di prevenzione e repressione predisposto sul lungomare, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto in flagranza di reato, con l’accusa di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i conviventi Benito Capodilupo, 45enne della provincia di Foggia, eSonia Di Norscia, di anni 38, entrambi con precedenti.

L'ARRESTO. In particolare, i Carabinieri, avendo notata un anomalo movimento di persone nei pressi di uno stabilimento della Riviera Nord di Pescara, dopo una serie di servizi di osservazione, procedevano al controllo, del Capodilupo sorpreso a cedere stupefacente a giovani del posto.

LA DROGA. Nel corso della perquisizione il 45enne è stato trovato in possesso di circa 5 grammi di cocaina, sostanza di cui ha anche tentato di disfarasi. Nell’abitazione, invece, c'erano16 grammo di cocaina,  6 grammi di hashish, materiale per confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione e la somma di euro 22.000,00 ritenuta provento di spaccio.

reda inde

 

sabato 28 luglio 2012, 16:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
benito capodilupo
sonia di norscia
arresto
carcere
cocaina
hashish
carabinieri
pescara
notizie
spaccio
droga
Cerca nel sito