Coperto manifesto choc dei camerati per Boia delle Fosse

Il sindaco di Atessa Nicola Cicchitti ha ordinato la copertura del santino funebre inneggiante a Erick Priebke

Coperto manifesto choc dei camerati per Boia delle Fosse

COPERTO IL MANIFESTO DEI CAMERATI DI ATESSA. L'ORDINE E' DEL SINDACO CICCHITTI. Nicola Cicchitti, sindaco di Atessa, piccolo comune in provincia di Chieti (solo 11mila abitanti) ha ordinato la copertura del manifesto choc a firma dei camerati atessani e inneggiante le gesta del Boia delle Fosse Ardeatine, Erick Priebke, morto lunedì scorso a Roma. Dipendenti comunali hanno eseguito l'ordinanza del sindaco che ha chiesto la rimozione perchè il manifestoè "un'affissione abusiva". Intanto, sull'episodio sta indagando la Digos di Chieti allo scopo di individuare l'origine del "santino" e, soprattutto, gli ideatori nostalgici e fanatici del nazifascismo.

Redazione Independent

martedì 15 ottobre 2013, 10:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
atessa
manifesto
funebre
erick priebke
cicchitti
funerale
morto
fosse ardeatine
Cerca nel sito