Consulta: "No ai referendum sul taglio dei tribunali minori"

Presentati da 5 Regioni, sono stati dichiarati inammissibili. Analoga iniziativa, avviata dalle stesse 5 Regioni nel 2013, era già stata dichiarata non ammissibile

Consulta: "No ai referendum sul taglio dei tribunali minori"

NIENTE DA FARE. I referendum sulla riforma della geografia giudiziaria sono inammissibili. Lo ha deciso - a quanto si apprende - la Corte Costituzionale. I tre quesiti referendari erano stati promossi da cinque consigli regionali: Basilicata, Puglia, Sicilia, Abruzzo e Campania.

E puntavano all'abrogazione delle misure che hanno disposto la soppressione di 30 tribunali ordinari e corrispondenti procure. Analoga iniziativa, avviata dalle stesse 5 Regioni nel 2013, era già stata dichiarata non ammissibile. Ricordiamo che in Abruzzo rischiano la chiusura i presidi di Sulmona, Avezzano, Lanciano e Vasto.

Gli Indipendenti

mercoledì 14 gennaio 2015, 19:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tribunali
minori
regione
abruzzo
ricorsi
consulta
cronaca
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!