Consigli per gli automobilisti in caso di lunghi spostamenti

I consigli prima di partire, in viaggio, comportamento in auto, in moto, in bici, in caso d'incidente e in condizioni particolari

Consigli per gli automobilisti in caso di lunghi spostamenti

CONSIGLI PER GLI AUTOMOBILISTI IN CASO DI LUNGHI SPOSTAMENTI IN AUTO. Siamo alle porte delle vacanze e la polizia stradale di Teramo ci ricorda i principali comportamenti da seguire per un viaggio sicuro.

A) Chiedere informazione prima di partire sulle condizioni della viabilità al CCISS: Le notizie aggiornate all’utente si possono acquisire in AUTO tramite il canale radio di Isoradio alla frequenza 103.3 e all’interno dei notiziari radiofonici di Onda verde, su RadioUno, Radiodue e Radiotre. In televisione attraverso i notiziari televisivi di Rai news24 e sulla pagina 240 di Televideo. Via web www.ciss.it e www.mobile.ciss.it Via telefono al nr. telefonico gratuito aggiornato H24 “1518”

1) PRIMA DI PARTIRE CONTROLLARE:
Per l’efficienza del veicolo:
Gomme,pressione e usura, Luci di posizione, anabbaglianti, abbaglianti, stop, frecce direzionali, olio e acqua, d’estate è importante verificare il condizionatore.
Per il conducente:
verificare la validità dei documenti di guida, patente di guida in corso di validità (se scaduta, si procede al ritiro di patente con una sanzione di euro 155), carta di circolazione, con relativa revisione in regola, e assicurazione valida (se scaduta, oltre che si incorre in una pesante sanzione amministrativa euro 841, si va incontro al sequestro del veicolo).
2) IN VIAGGIO:
nel caso in cui si debbano affrontare lunghi viaggi, partire riposati, evitare di mangiare in eccesso o di prendere farmaci che possano indurre sonnolenza o limitare la circolazione. Nell’eventualità che compaiano sensazioni di sonnolenza, fermarsi subito fin quando non si è certi di riprendere il viaggio in sicurezza.
Limite del tasso alcolico 0,5 gr/l, per alcuni categorie di conducenti, neopatentati, conducenti professionali e minori di anni 21, il tasso alcolemico deve risultare pari a 0,0 gr/l. Mai guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.
Già prima di partire sarebbe utile prevedere delle soste che consentano di spezzare la monotonia del viaggio e a tutti i passeggeri di rifocillarsi, è consigliato fermarsi almeno ogni 2 ore.
Portare sempre al seguito dell’acqua.

3) COMPORTAMENTO IN AUTO;
Viaggiare in sicurezza: allacciare le cinture per tutti gli occupanti dell’abitacolo, sono obbligatorie, esse riducono del 50% la possibilità di lesioni gravi o letali! Infatti, impediscono che i corpi del conducente e passeggeri urtino all’interno del veicolo o vengano catapultati fuori al momento dell’impatto, se non trattenuti i loro corpi continuerebbero a muoversi per inerzia e, a causa dell’energia cinetica determinata dalla loro velocità, verrebbero proiettati contro il parabrezza.
Assicurare i bambini, fino al 1,5 metri di altezza usare seggiolini ed adattatori.
Ai piccoli viaggiatori va rivolta particolare attenzione, il loro peso leggero, la loro scarsa resistenza muscolare li espone, in caso di un mancato sistema di ritenuta, al rischio di vita.
Non esistono forti braccia in grado si trattenere il corpo di un bambino in caso di incidente stradale, l’energia cinetica accumulata lo proietteranno avanti, sul parabrezza con reale rischio di morte.
Sanzione di Euro 80, 5 punti e sospensione patente di 15gg in caso di recidiva nel biennio.

4) usare il cellulare solo attraverso il sistema del viva voce o auricolare.
Sanzione di Euro 160, 5 punti e sospensione patente 1 mese in caso di recidiva.
5) Rispettare il corretto uso delle corsie: in autostrada circolare sempre sulla corsia di destra più libera, usare la corsia centrale o di sinistra solo per i sorpassi: sanzionato con l’art. 143 co. 5., euro 41, 4 punti.
6) Non occupare le corsie di emergenza perché sono l’unica via di fuga per i soccorsi, è consentito solo in caso di assoluta necessità (guasti malesseri controlli sul veicolo) mai per vedere l’itinerario o parlare al telefono.
7) in caso di rallentamento non cambiare repentinamente corsia solo per guadagnare pochi metri, né percorrere le corsie di emergenza. Il cambio di corsia va segnalato sempre tempestivamente, onde evitare turbative ai conducenti che sopraggiungono attraverso gli indicatori di direzione. Anche tale condotta di guida è sanzionata dall’art. 176 co. 2. Lett. c, euro 84 punti 2.
8) Rispettare la distanza di sicurezza perché in caso di improvviso rallentamento, si rischia di tamponare il veicolo che precede.

9) Animali a bordo: anche per loro il codice prescrive che siano trasportati in sicurezza, perché non costituiscano pericolo o intralcio per il conducente.
Se il numero degli animali domestici è superiore ad 1 è necessario trasportarli in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore diviso da apposita rete (sanzione di 84 euro e 1 punto sulla patente). Art. 169 C. di S.
In caso di abbandono di animale, anche lasciato in macchina al sole, comporta il reato di abbandono di animali art. 727 c.p.

COMPORTAMENTO IN MOTO:
indossare il casco allacciato ed omologato, con abbigliamento tecnico dotato di protezioni. Se se vogliono indossare infradito, bermuda o magliettine in maniche corte non si deve scegliere la moto come veicolo.
Tenere sempre le luci accese per assicurare maggiore visibilità al veicolo

COMPORTAMENTO IN BICI:
Fuori dai centri abitati procedere sempre per fila unica, salvo che k’autuldo proceda con un minore di anni 10 che deve procedere sempre alla sua destra.
Evitare improvvisi scarti o movimenti a zig-zag.
Da mezz’ora dopo il tramonto possono essere utilizzati solo velocipdi dotati di luce i conducenti, fuori dai centri abitati, devono essere provvisti di bretelle riflettenti.
Non possono essere trasportati passeggeri se non minori di anni 8 negli appositi seggiolini.

COMPORTAMENTO IN CASO DI INCIDENTE:
se il veicolo puo’ essere spostato, perché marciante, occorre condurlo sulla corsia di emergenza, renderlo il più possibile visibile, con luci e triangolo, assicurarsi che gli occupanti del veicolo siano fuori dall’autovettura in un luogo più riparato possibile, cercare di prestare soccorso ai feriti.
Chiamare i soccorsi localizzando bene il luogo esatto dell’incidente, possibilmente indicando la chilometrica se in autostrada o l’ultima uscita autostradale superata.

In caso di sosta di emergenza per guasto, cercare di fermare il veicolo fuori dalla carreggiata, segnalando con l’apposito triangolo e rendendolo in ogni modo visibile.
E’ opportuno che gli occupanti escano dal veicolo e si dispongano sul margine destro della carreggiata indossando il giubbotto riflettente o le bretelle ad alta visibilità.

Se il veicolo si dovesse improvvisamente fermare in carreggiata, cercare di scendere velocemente e recarsi in luogo sicuro, rendere visibile il veicolo con le 4 frecce.

L’incidente rappresenta una grave turbativa per la circolazione, inaspettata per gli utenti che sopraggiungono, pertanto per evitare il gravissimo pericolo di investimento, soprattutto in autostrada dove i limiti di velocità sono superiori, è fondamentale scendere velocemente dal veicolo mettere al sicuro tutti gli occupanti, chiamare immediatamente i soccorsi e segnalare a chi segue ponendosi in sicurezza.

COMPORTAMENTO IN CONDIZIONI PARTICOLARI

In galleria:

sia in entrata che in uscita ridurre la velocità per il diverso cambio di luminosità che può disorientare il guidatore.

In caso di pioggia:

sicuramente è necessario ridurre la velocità, i limiti in autostrada scendono a 110 Km/h, aumentando la distanza di sicurezza al fini d riuscire ad arrestare tempestivamente il veicolo in caso di repentini rallentamenti del traffico.
Infatti, in presenza di pioggia, il fenomeno più a rischio è dato dal cosiddetto “acquaplaning” ovvero il galleggiamento del veicolo, con totale perdita di aderenza, a causa della presenza di ristagni di acqua sulla sede stradale.
In tali condizioni: moderare la velocità, aumentare la distanza i sicurezza, evitare manovre repentine come cambi di corsia, sorpassi, brusche frenate o accellerazioni.

Redazione Independent

mercoledì 16 luglio 2014, 08:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
consigli
automobilisti
viaggio
incidente
auto
bici
cciss
rai news 24
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano