Concerto degli Stadio a Pescara, Curreri inciampa sul palco

Il leader del gruppo aveva appena finito di salutare il pubblico quando ha perso l'equilibrio a causa di una cassa ed è caduto a terra. E' finito in ospedale

Concerto degli Stadio a Pescara, Curreri inciampa sul palco

CURRERI INCIAMPA. Il leader degli Stadio, Gaetano Curreri, è rimasto lievemente ferito ieri sera a Pescara al termine del concerto tenuto al teatro Massimo. L'artista aveva appena finito di salutare i fan quando, voltandosi per lasciare il palco, è inciampato su una cassa monitor ed è finito a terra. Soccorso dai sanitari del 118, è stato trasferito all'ospedale civile di Pescara con una ferita alla testa e alcune contusioni, tra cui una alla spalla destra, sulla quale Curreri è caduto di peso.

ERA GIA' TOCCATO A BATTIATO. Dunque dopo Franco Battiato, caduto sul palco a Bari qualche settimana fa, stavolta la stessa sorte è toccata a Curreri, fortunatamente senza conseguenze (Battiato si è fratturato il femore). Nella notte, infatti, sulla pagina Facebook ufficiale della band è apparsa una foto del cantante al pronto soccorso, che dimostra che non si è fatto nulla. E' stato lui stesso a rassicurare i fan: "Sto benissimo! Grazie a tutti!".

IL CONCERTO. Il concerto degli Stadio è filato via sulla base dei loro più grandi successi per circa due ore e mezzo di musica, arricchite anche dalla presenza di Noemi come special guest; con la vocalist romana il gruppo ha proposto "Sorprendimi", "Anna e Marco" (vecchio successo di Lucio Dalla), "La promessa" e, nei bis, "E dimmi che non vuoi morire". Durante la serata Curreri ha anche ricordato Paolo Antonilli, giornalista de Il Centro scomparso qualche anno fa e con il quale il cantante fece il servizio militare.

Redazione Pescara

lunedì 30 marzo 2015, 10:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
concerti
musica
stadio
pescara
curreri
Cerca nel sito