Comune L'Aquila parte civile nel processo penale contro Guido Bertolaso

Cialente spiega la decisione come atto in linea con la delibera di Giunta che impone all'Ente di chiedere danni nei giudizi pendenti

Comune L'Aquila parte civile nel processo penale contro Guido Bertolaso

COMUNE L'AQUILA PARTE CIVILE NEL PROCESSO PENALE CONTRO BERTOLASO. Nel giudizio penale a carico dell'ex numero "uno" della Protezione civile Guido Bertolaso, il Comune dell'Aquila ha deciso di costituirsi parte civile. Lo afferma in una nota lo stesso Comune. La decisione e' stata presa all'unanimita' dalla Giunta comunale del capoluogo. "Una decisione - ha dichiarato il sindaco Massimo Cialente - in linea con la delibera che la Giunta ha approvato, quattro anni or sono, e che ha stabilito che il Comune debba costituirsi parte civile ogni qual volta vengano ravvisati eventuali danni, anche non patrimoniali, che interessano l'Ente o comunque i cittadini. Nel caso del rinvio a giudizio dell'ex capo della protezione Civile, Guido Bertolaso - ha aggiunto Cialente - la vicenda riveste un carattere di tale rilevanza nella storia recente e drammatica della Comunita' che, d'altronde, come in altre occasioni, vedra' il Comune particolarmente attento e deciso in ogni passaggio".

Questo atto rappresenta l'epilogo di una vicenda che circa 6 anni fa vedeva praticamente fianco a fianco, ogni giorno, l'ex capo della Protezione Civile coi massimi rappresentanti della politica aquilana e abruzzese nella gestione di quel dramma epico che e' stato il terremoto di L'Aquila.

Redazione Independent

lunedì 09 novembre 2015, 09:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
comune l aquila
protezione civile
terremoto
guido bertolaso
massimo cialente
parte civile
processo
Cerca nel sito