Compostaggio domestico a Tocco

Attraverso un finanziamento regionale verranno distribuite gratuitamente compostiere ai cittadini per l'organico

Compostaggio domestico a Tocco

COMPOSTAGGIO DOMESTICO A TOCCO DA CASAURIA. Lo scorso 24 luglio cinque Comuni abruzzesi hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con al Regione per la promozione del compostaggio domestico sul proprio territorio. Tra i sottoscrittori anche l’amministrazione di Tocco da Casauria, venuta a conoscenza del progetto grazie all’intervento del gruppo consigliare di opposizione Primavera toccolana. E’ stato l’ex-assessore comunale all’Ambiente, Vittorio Tarquinio, oggi consigliere per il gruppo Primavera Toccolana, a sollecitare più volte l’Amministrazione e, nell’interesse esclusivo del paese, a sopperire alle continue sostituzioni del delegato all’ambiente (3 in meno di un anno), guidando personalmente gli uffici comunali, relazionandosi con la Regione, e portando così a buon fine il finanziamento che permetterà al Comune di avviare la campagna sul compostaggio domestico.

COMPOSTIERE AI CITTADINI. «Il finanziamento servirà ad avviare un programma di incentivi al compostaggio domestico – sottolineano i consiglieri Vittorio Tarquinio e Riziero Zaccagnini, -  attraverso l’acquisto di compostiere da distribuire ai cittadini che ne faranno richiesta. Il finanziamento è legato a un cronoprogramma che il Comune dovrà sottoporre alla Regione. A tale scopo due giorni fa abbiamo redatto e inoltrato al Sindaco e agli uffici comunali preposti una bozza di regolamento che prevede il monitoraggio costante delle fasi progettuali e, per il cittadino che parteciperà, uno sgravio sulla spesa per lo smaltimento rifiuti pari alla minore incidenza del rifiuto organico da lui stesso “riciclato” in casa».

reda inde

venerdì 24 agosto 2012, 10:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
compostaggio
domestico
tocco da casauria
rifiuto
organico
casa
distribuire
cittadini
vittorio tarquinio
riziero zaccagnini
Cerca nel sito