Come i Big Data stanno rivoluzionando il mercato immobiliare

La febbre dei dati ha inevitabilmente colpito anche il mercato immobiliare, e con l'avvento delle agenzie immobiliari digitali: l'esempio della pioniera Purplebricks inglese

Come i Big Data stanno rivoluzionando il mercato immobiliare

COME I BIG DATA STANNO RIVOLUZIONANDO IL MERCATO IMMOBILIARE. Ormai si sa, i dati sono diventati merce preziosa per le imprese. Attraverso la loro raccolta, analisi e interpretazione le aziende sono in grado di elaborare strategie di marketing strategiche, valutazioni, e offerte commerciali mirate.

La febbre dei dati ha inevitabilmente colpito anche il mercato immobiliare, e con l'avvento delle agenzie immobiliari digitali, seguendo l'esempio della pioniera Purplebricks inglese, l'elaborazione dei dati è diventato uno strumento per abbassare i costi e rendere le procedure più rapide.


UN GRANDE AIUTO PER PROCESSI DI MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Una di queste imprese innovative, sbarcate in Italia da pochi mesi, è l’agenzia immobiliare digitale housefy.it che utilizza i Big Data per elaborare valutazioni immobiliari in maniera rapida e precisa, agevolando le operazioni di vendita. L'impresa spagnola, nata a Barcellona nella culla delle promettenti start up europee, si posiziona in quelle aziende innovative che promettono di utilizzare i big data per migliorare e rivoluzionare il settore.

In questo sistema che prevede un radicale cambio del mercato, si utilizza un consolidato algoritmo in grado di elaborare migliaia di dati sull'immobile, come la zona, i servizi, i metri quadrati, le quotazioni del mercato attuale, le caratteristiche, la classificazione energetica, l'anno di costruzione e tante altre informazioni, per stipulare una valutazione. 

Questo modello eviterebbe così un grande sforzo umano, abbattendo costi e tempistiche dell'intera procedura di vendita.

Tale strumento di business sembra destinato a rivoluzionare il modello delle tradizionali agenzie immobiliare, in cui la valutazione dipendeva da un sopralluogo di un esperto affiliato all'impresa e dalla sua esperienze empirica sulla zona. L’innovativa idea è appunto quella di utilizzare il dati per ottenere valutazioni degli immobile sempre più precise.

 

L'IMPORTANZA DI VENDERE INA CASA AL PREZZO GIUSTO. Stabilire il prezzo giusto per la vendita di una casa è il primo passo per avere successo in un settore ad oggi tanto competitivo.

Nelle grandi città, l’80% degli appartamenti si vendono nel primo mese se vengono offerti al prezzo di mercato corretto. Mentre mettere in vendita un’immobile ad un prezzo eccessivo causerà l’effetto contrario, un appartamento che non si vende darà un’impressione negativa ai potenziali acquirenti, bruciandosi così varie opportunità di vendita.” Ci spiega Mara, agente immobiliare digitale, e segue  - io consiglio sempre di vendere con un margine massimo del 10% sopra il valore reale del mercato per agevolare la contrattazione, oltre il quale è sconsigliato andare.

Abbassare il prezzo di tanto dopo alcune settimane darà quindi l’impressione che l’immobile costa più di quello che vale, scoraggiando le visite i contatti dei compratori. Da qui l'importanza dei Big Data per stabilire un costo di vendita corretto, equilibrato ed in linea con il mercato.


TUTTO IN MANO AD UN ROBOT? Questo tipo di imprese, nate sotto il nome di agenzie immobiliari digitali, sono normalmente costituite da un team di persone specializzate in vari campi: l'esperto immobiliare, il consulente finanziario, l'esperto di marketing, un team di fotografi.

Ma non solo! le immobiliari digitali si avvalgono di una rete di esperti su tutto il territorio nazionale, per assistere i clienti su ogni necessità che possa nascere durante la vendita di un immobile.

Quindi, anche dietro al complesso algoritmo per la valutazione dell'immobile, a validare il risultato ci sono esperti del settore, in grado di seguire il cliente non solo nelle prime fasi, ma fino alla chiusura del contratto di compravendita.

Redazione Independent

 

lunedì 26 agosto 2019, 20:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mercato immobiliare
big data
houselfy
agente immobiliare
immobiliare
valutazione
vendere
prezzo
consiglio
Cerca nel sito