Colpo alla Coal: il secondo rapinatore finisce ai domiciliari

Per l'assalto al supermercato di via Raffaello, a Pescara, è stato arrestato un 26enne del posto. Un mese fa era già stato ammanettato un 30enne romeno

Colpo alla Coal: il secondo rapinatore finisce ai domiciliari

LO HANNO MESSO AI DOMICILIARI. E’ finito ai domiciliari il 26enne di Pescara che un mese fa aveva rapinato in concorso il supermercato Coal di via Raffaello.

Il colpo era stato messo a segno lo scorso 9 aprile e, nell’immediatezza, la polizia aveva sùbito arrestato un 30enne romeno, pregiudicato, sequestrando inoltre l’arma usata dai due, che si era poi rivelata una pistola giocattolo. La Squadra Mobile del capoluogo adriatico ha eseguito un provvedimento di arresto nei confronti del giovane in esecuzione di un’ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Pescara.

Redazione Independent

sabato 21 maggio 2016, 14:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rapina
coal
viaraffaello
pescara
arresti
cronaca
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!