"Colpo Gobbo" alla Tercas

L'Aquila. Un rapinatore solitario e con accento romano entra nella filiale del Globo e si porta via 120mila euro

"Colpo Gobbo" alla Tercas

RAPINA ALLA TERCAS. LADRO IN FUGA. Verso le 9,30 un uomo di corporatura robusta ed altezza media ha messo a segno un colpaccio presso la filiale della Banca Tercas nel Centro Commerciale Globo a L'Aquila.

L'AZIONE CRIMINALE. Il rapinatore, con accento romano, si è avvicinato con fare disinvolto alle porte dell'istituto bancario evidenziando la neccessità di ricevere un'informazione. Appena il direttore della filiale ha apreto la porta, lo ha spintonato all'interno della banca, coprendosi il volto con il collo dell maglia che indossava. A quel punto ha simulato di avere una pistola nella tasca ed ha minacciato i dipendenti di aprire cassetti e cassaforte.

LA BUSTA DELLA VIGILANZA. Mentre gli venivano consegnate poche migliaia di euro il rapinatore si è accorto della presenza di una busta con gli stemmi di un istituto di vigilanza. Al suo interno, stando a quanto dichiarato alla Squadra Mobile di L'Aquila che segue il caso, c'erano quasi 120mila euro in contanti.

DIPENDENTI CHIUSI IN BAGNO. Dopo avere chiuso il direttore ed i tre dipendenti della filiale nel bango l'uomo è fuggito facecendo perdere le sue tracce. Gli inquirenti stanno visionando le immagini di videosorveglianza del centro commerciale e dell'istituto bancario per individuare il rapinatore solitario.

Redazione Independent

martedì 23 ottobre 2012, 19:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rapina
tercasa
globo
centro commerciale
busta
soldi
contanti
rapinatore
solitario
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!