Col robot aspirapolvere si risparmia sulla collaboratrice domestica

I vantaggi che questi utensili ormai di dimensioni ridotte offrono sono notevoli. Scopri i modelli di ultima generazione

Col robot aspirapolvere si risparmia sulla collaboratrice domestica

PERCHE' ACQUISTARE UN ROBOT ASPIRAPOLVERE? Sono sempre di più gli italiani e le famiglie che decidono per l'acquisto di acquistano un robot aspirapolvere per le faccende di casa. Le ragioni sono semplici e sostanzialmente possono ricodursi a due: si risparmia sulla collaboratrice domestica e basta programmarlo poi lui pulisce i pavimenti di casa. Nel giro di pochi anni grazie alle nuove tecnologie  il volume delle vendite dei robot aspirapolvere  è cresciuto in modo esponenziale arrivando a cifre milionarie. Fino a una  ventina di anni fa, per le pulizie domestiche  si usavano le scope e  al massimo gli aspirapolvere a mano che richiedevano comunque l'impegno necessario di una persona che doveva spostare l'elettrodomestico in giro per la casa. I vantaggi che questi utensili ormai di dimensioni ridotte offrono sono notevoli, essendo dotati di "intelligenza" artificiale grazie ad un piccolo computer programmabile e a dei sensori che guidano l'attrezzo. L'impiego del robot in prima battuta implica l'abbattimento del costo della collaboratrice domestica che ormai supera abbondantemente i 10 euro l'ora più i contributi connessi. Inoltre, spesso (soprattutto quando manca un rapporto di fiducia), è necessario sorvegliarla, per verificare se stia svolgendo in modo professionale il suo lavoro o meno. Del robot aspirapolvere, a differenza della " donna delle pulizie", sotto questo aspetto ci si può fidare ciecamente perché pulisce la casa coscienziosamente e a fondo dirigendosi dove lo sporco si annida  aggirando gli ostacoli che si frappongono come scale, fili elettrici ecc. Un altro vantaggio non trascurabile è che, essendo programmabile, lo si può lasciare solo a lavorare in casa, mentre ci si può dedicarsi ad altre mansioni o addirittura uscire di casa.  Al rientro la casalinga, se il robot aspirapolvere ha finito il suo lavoro, lo troverà dove lo aveva lasciato prima di uscire a ricaricarsi di energia e pronto a ricominciare le pulizie. E il consumo energetico, per ricaricare questo elettrodomestico, è spesso irrisorio, soprattutto nei modelli di ultima generazione. 

Redazione Independent

venerdì 23 giugno 2017, 14:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
robot aspirapolvere
collaboratrice domestica
ultime notizie aspirapolvere
acquistare robot aspirapolvere
robot online
Cerca nel sito