Clamoroso a Montesilvano. Il sindaco Di Mattia tradito da 13 consiglieri

Hanno firmato le dimissioni 13 consiglieri di opposizione ed uno della maggioranza. Arriva il commissario o elezioni?

Clamoroso a Montesilvano. Il sindaco Di Mattia tradito da 13 consiglieri

CLAMOROSO A MONTESILVANO: IL SINDACO DI MATTIA TRADITO DALLA MAGGIORANZA. Domenica da thriller per la quinta città d'Abruzzo (come popolazione). La Giunta guidata dal sindaco Attilio Di Mattia, 38 anni, economista, sarebbe ad un passo dalla caduta.

Voci di corridoio, anzi di Piazza Salotto, a sud di Montesilvano, confermano le dimissioni 13 consiglieri di opposizione ed uno della maggioranza. La regia, inspiegabilmente, porta la firma di un ex fedelissimo del primo cittadino, alla guida di Montesilvano da meno di due anni.

A sigillare lo strappo il notaio pescarese Grazia Buta davanti al quale si sono riuniti i dissidenti della civis montesilvanese.

Sembra proprio che Di Mattia sia scivolato sulla famigerata tassa di soggiorno che era in calendario per il prossimo mercoledì. A questo punto il sindaco non avrà i voti per approvare il dispositivo (leggasi come sfiducia).

Si va verso il voto? Arriva il commissario? Si formerà un nuovo governo? Intanto il candidato alla regione Manuel Anelli (M5S) potrebbe essere richiamato dall'imminente impegno per puntare alla conquista della prima città "cinquestelle" d'Abruzzo. 

Redazione Independent

 

domenica 16 febbraio 2014, 11:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di mattia
sindaco
montesilvano
voto
elezioni
consiglieri
Cerca nel sito

Identity