Cinghiate alla figlia minore

Denunciato padre "padrone" di origine africana: aveva tardato ad aprirgli la porta. La denuncia in ospedale

Cinghiate alla figlia minore

PICCHIA A COLPI DI CINTURA LA FIGLIA MINORENNE. DENUNCIATO. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno denunciato in stato di libertà un 40enne straniero, ritenuto responsabile di aver cagionato lesioni alla figlia minorenne, percuotendola con una cintura. L’uomo, tornato a casa dopo il lavoro, ha perso le staffe poichè a suo dire, nonostante avesse suonato più volte il campanello, nessuno era andato ad aprirgli la porta. Finalmente, dopo una “lunga” attesa, si era presentata sull’uscio la figlia minorenne sulla quale ha poi sfogato la sua frustrazione colpendola con una cinta e strattonandola per i capelli.

L'OSPEDALE E LA DENUNCIA. La 13enne, dopo l’accaduto, è stata accompagnata dai Carabinieri del N.O.R., giunti sul posto insieme al 118, presso il Pronto Soccorso dove la stessa, assistita dalla madre, e sottoposta a cure. Solo pochi giorni di prognosi. A seguito dell’accaduto l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Pescara ed informata quella per i Minori di L’Aquila.

 

 

 

 

mercoledì 13 febbraio 2013, 18:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
notizie
maltrattamenti
botte
pescara
africano
minore
ospedale
denuncia
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!