Ciclista di Spoltore muore a Guardia Vomano per evitare un riccio

Si chiamava Rinaldo Di Lorito, 61 anni, idraulico in pensione con una grande passione per le bici. Inutile l'intervento dell'elisoccorso

Ciclista di Spoltore muore a Guardia Vomano per evitare un riccio

CICLISTA DI SPOLTORE MUORE A GUARDIA VOMANO PER EVITARE UN RICCIO. Si chiamava Rinaldo Di Lorito il ciclista di Spoltore che, questa mattina intorno alle 9:30, ha perso la vita sulla Statale 150, all'altezza di Guardia Vomano, nel Comune di Notaresco (Teramo).

Secondo la ricostruzione fornita dagli amici e dagli agenti dela Polstrada di Teramo l'idraulico pensionato aveva perso il controllo della bicicletta, sua grande passione, per evitare la carcassa di un riccio sulla strada.

Purtroppo proprio in quel momento stava passando una motocicletta di grossa cilindrata, una Honda, e il centauro non ha potuto evitarlo. 

Di Lorito è stato subito soccorso dagli amici che hanno chiamato immediatamente il 118 e da Pescara è partito anche un elicottero. Non c'era nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell'impatto e nella caduta.

Lascia due figli e una moglie.

Sconcerto nella città di Spoltore per questa notizia atroce.

Redazione Independent

NOTA DEL LEGALE DELLA FAMIGLIA

"La dinamica è ancora in corso d'accertamento da parte della polizia stradale vicecommissario Bernardi e che è stata disposta l'autopsia per domani". Questa la nota inviata dal legale della famiglia Di Lorito, l'avvocato Luigi Spina

 

domenica 12 aprile 2015, 13:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
rinaldo di lorito
incidente
bicicletta
notaresco
guardia vomano
idraulico
Cerca nel sito

Identity