Chieti, uomo problematico finisce a 'Madonna del Freddo'

Andrea Furbesco, 40 anni, era stato messo agli arresti domiciliari per una tentata rapina ad una pizzeria. Adesso è in carcere perchè era evaso

Chieti, uomo problematico finisce a 'Madonna del Freddo'

FINISCE A 'MADONNA DEL FREDDO' TEATINO CON PROBLEMATICO. Arrestato due volte nel giro di poche ore dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti. A finire nuovamente nella casa circondariale di Chieti, con l'accusa di evasione dagli arresti domiciliari, Andrea Furbesco, teatino di 40 anni. L'uomo, che si trovava in regime di arresti domiciliari per una tentata rapina in pizzeria messa a segno sabato, era stato notato da alcuni cittadini in un bar dello Scalo. Sul posto è¨ arrivata una pattuglia dei militari dell'Arma che, una volta riconosciuto e identificato l'uomo, su disposizione del pm di turno, è stato arrestato e posto nuovamente ai domiciliari. Ma dopo qualche ora, in un successivo controllo, i carabinieri hanno notato nuovamente Furbesco aggirarsi per le strade dello Scalo. Inevitabilmente, sono scattate nuovamente le manette. Dopo una notte nella cella di sicurezza della caserma e il giudizio con rito direttissimo davanti al gip del tribunale di Chieti (l'avvocato dell'arrestato ha chiesto i termini a difesa), Furbesco è stato accompagnato nel carcere di Madonna del Freddo. I

Redazione Independent

mercoledì 08 luglio 2015, 15:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
antonio furbesco
chieti
rapina
pizzeria
evasione
notizie
Cerca nel sito