Chieti contro il Dl 95/2012

Riordino province. Sit-in davanti al Senato per difendere le ragioni degli Enti capoluogo

Chieti contro il Dl 95/2012

ABOLIZIONE PROVINCE. SIT-IN AL SENATO. «Sono molto soddisfatto dell’esito del sit-in svoltosi nel pomeriggio di ieri, mercoledì 5 dicembre 2012, a Roma nella piazza del Pantheon per poi spostarsi davanti Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. L’iniziativa, nonostante le inclementi condizioni climatiche, ha, infatti, confermato l’impegno di tutta la collettività a lottare tenacemente per la difesa della nostra Provincia contro il DL 95/2012 sul Riordino delle Province». Lo ha detto il Presidente del Consiglio Comunale di Chieti, Marcello Michetti. Alla manifestazione erano presenti anche il Sindaco di Frosinone, il Sindaco di Latina ed i rappresentanti del Comune di Avellino, capoluoghi anch’essi interessati dal provvedimento di accorpamento. «La nostra delegazione - ha spiegato Michetti - composta da un centinaio di cittadini, era capeggiata dal Sindaco Umberto Di Primio il quale è stato ricevuto, all’interno di Palazzo Madama, dai Capigruppo al Senato i quali si sono dimostrati particolarmente sensibili e pronti a sostenere la bontà delle ragioni portate avanti da Chieti, Frosinone ed Avellino, Comuni che, pur avendo tutti i requisiti previsti dalla legge, rischiano di perdere lo status di capoluogo di Provincia. La protesta continuerà nei prossimi giorni con ulteriori iniziative con l’auspicio che venga presa seriamente in considerazione una rimodulazione del provvedimento»

Redazione Independent

giovedì 06 dicembre 2012, 16:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
province
chieti
abolizione
riordino
pescara
protesta
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!