Chieti Scalo, nasce il comitato di quartiere San Pio XX

Una nuova associazione sul territorio: tante idee al servizio della collettività con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita

Chieti Scalo, nasce il comitato di quartiere San Pio XX

CHIETI SCALO, NASCE IL COMITATO DI QUARTIERE SAN PIO XX. Dopo la costituzione del primo Comitato di quartiere di Chieti scalo solo qualche mese fa, una nuova associazione è nata sul territorio. La costituzione ufficiale è avvenuta venerdì 18 luglio, quando un gruppo di residenti ha dato vita al Comitato di Quartiere denominato San Pio XX, eleggendo presidente Enrico D’Arcangelo, D’Arcangelo verrà affiancato dal vice presidente Leonardo Lapenna, dal segretario Cecilia Pettinelli, e dai consiglieri: Andrea Restaino, Eugenia Carmenini, Daniel Lapenna, Moris Nacci, Emiliana D’Amico e Marcello Navelli.

Tante le idee e le proposte che verranno messe in campo per cercare di migliorare la qualità della vita dei cittadini. «Il Comitato – commenta il neo presidente Enrico D’Arcangelo - nasce con lo scopo di promuovere iniziative atte a migliorare la vita nel quartiere ed è aperto a tutti i cittadini residenti, armati sopratutto di buona volontà spirito d’iniziativa e soprattutto disposti a spendere qualche ora del proprio tempo libero».

Il nuovo Comitato di quartiere San Pio Decimo abbraccia una larga fetta del territorio scalino, quella che comprende le vie Colonnetta, B. Croce, Largo Fontana, P. De Virgilis, A. De Litio, Lanciano, Piazza Paolo IV, A. Menechini, De M.A. Camillo, F.lli Palizzi, M. Da Caramanico, M. Pansa, G. Ricciardi, Monterotondo, Pescara, L. Da Penne, Aldo Moro, Colle Dell’Ara, Teramo, F. Molino, Miglianico, F. La Valle, F. Paolo Tosti, I.Calvi, Roccamorice, Pescasseroli, L’Aquila, M.Gelber, Tollo, Filetto, Dei Vestini, Degli Adriani e Via Penne.

«La presenza di un gruppo di volontari - conclude D’Arcangelo - potrà essere utile per promuovere iniziative, organizzare manifestazioni o spettacoli, insomma rendere viva questa storica zona (ex industriale) del nostro quartiere. E’ importante quindi l’adesione da parte di un numero sempre maggiore di persone. A tal proposito molti commercianti si sono offerti di raccogliere le adesioni presso i loro punti vendita. Indubbiamente un quartiere vivo è un quartiere in cui si vive meglio».

R.I.

lunedì 21 luglio 2014, 15:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
scalo
notizie
comitato
quartire
san pio xx
Cerca nel sito

Identity