Chieti, Nicola Montanaro è tornato a casa

Il ragazzo non aveva più dato notizie alla sua famiglia dal 23 agosto. Poi un sms ai genitori: "Sto bene ma non cercatemi". Ora il lieto fine

Chieti, Nicola Montanaro è tornato a casa

NICOLA E' TORNATO A CASA. Nicola Montanaro, 17enne di Chieti Tricalle, è tornato a casa. Il ragazzo era "scomparso" dallo scorso 23 agosto. Da quel giorno, infatti, la famiglia non aveva più avuto sue notizie, e così aveva lanciato l'allarme. Nicola, dopo un litigio con i genitori, era scappato e teneva il telefonino spento, ma proprio tramite cellulare martedì si era fatto vivo mandando un sms ai propri cari: "Sto bene, ma non cercatemi”. La madre si era rivolta, oltre che ai Carabinieri, anche a Facebook per lanciare un appello affinchè chi aveva visto il figlio glielo facesse sapere.

IL RAGAZZO ERA A CHIETI. In realtà, sebbene fosse stata presentata una denuncia per scomparsa, era stato chiaro quasi da subito che la situazione fosse leggermente diversa. Il giovane, alto più di 1,80 metri, è sempre rimasto a Chieti, dove è stato visto da più persone. Diverse segnalazioni, infatti, lo avevano dato in giro per la città. C'è chi lo aveva beccato in piazza San Giustino, chi alla Casina dei Tigli. Una notte, alle 3, era stato notato a Portofranco. L'altro ieri, invece, una persona indicava Nicola sul bus 6 della Panoramica: indossava un berretto con la visiera girata ed era insieme a una ragazza, seduto sui sedili posteriori. Adesso il lieto fine.

Federico Di Sante

giovedì 28 agosto 2014, 13:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
cronaca
nicola
montanaro
scomparsi
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?