Chi ha ucciso Demetrio Di Silvestre? E soprattutto qual è il movente dell'omicidio

Le ossa trovate bruciate nei pressi del monte Ascensione (Ascoli) appartengono all'imprenditore di Tortoreto. Una testimone forse sa tutto

Chi ha ucciso Demetrio Di Silvestre? E soprattutto qual è il movente dell'omicidio

IMPRENDITORE ABRUZZESE UCCISO E BRUCIATO: SI INDAGA PER OMICIDIO. Appartengono all'imprenditore edile di 56 anni Demetrio Di Silvestre, scomparso martedi' 15 novembre, i resti carbonizzati trovati due giorni fa nei pressi del monte Ascensione ad Ascoli Piceno. E' emerso all'esito degli esami medico-legali compiuti questa mattina per ordine della Procura di Ascoli Piceno, che ha aperto un fascicolo per omicidio volontario affidato al sostituto procuratore Umberto Monti. L'uomo risiedeva a Tortoreto e a denunciarne la scomparsa era stata la moglie. I resti erano stati fiutati da un cane che passeggiava con il padrone. L'uomo aveva subito allertato i carabinieri.

UNA TESTIMONE FORSE SA TUTTO. Intervistata dalla giornalista Daniela Senepa (RaiTre) una donna di Tortoreto ha raccontato di essere a conoscenza di informazioni importanti per risalire all'assassino o agli assassini dell'imprenditore abruzzese. Forse la pista è quella dei debiti, un movente di natura economica che avrebbe condannato a morte il 56enne di Tortoreto.

Redazione Independent

sabato 19 novembre 2016, 14:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
daniele di silvestre
imprenditore
omicidio
tortoreto
abruzzo
Cerca nel sito

Identity