Chi ha messo le bombe?

Attentato a Boston. Fbi e Cia seguono la pista islamica ma c'è anche ipotesi della destra oltranzista americana

Chi ha messo le bombe?

CHI HA MESSO LE BOMBE A BOSTON? La gara podistica di Boston, la più antica al mondo, con circa 20.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo, era da poco terminata quando due esplosioni, in rapida successione, provocarono 3 morti, tra cui un bambino di 8 anni, e oltre 140 feriti. Se gli ignoti autori avevano l'obiettivo di seminare il panico tra gli americani per riportarli al clima dell'11 settembre, indubbiamente ci sono riusciti. Dopo l'attentato, trasmesso in diretta TV, tutto il Paese si è ritrovato in stato di choc. Numerose sono state le misure di sicurezza adottate nelle principali città e a Washington dopo l'attentato. Barak Obama, in un discorso trasmesso alla nazione ha affermato " troveremo chi l'ha fatto e gli faremo pagare la sua responsabilità". Nel suo intervento il Presidente Usa ha evitato di pronunciare prudentemente la parola attentato anche se di questo si è trattato, come lo stesso suo vice Joe Biden, sembra credere. Ha infatti dichiarato "apparentemente è stato un attentato".

UNA POSSIBILI PISTA: FONDAMENTALISMO ISLAMICO. E' troppo presto per stabilire quali siano i responsabili dell'attacco terroristico, per cui allo stato attuale tutte le piste vengono prese in considerazione dagli inquirenti: si esamina quella di matrice terroristica interna, quella legata all'estremismo islamico e perfino quella derivante dal conflitto con la Corea del Nord sul piede di guerra con gli USA. Poca credibilità sembrerebbe riscuotere la pista legata al terrorismo Alqaidista. Infatti, dopo la strage dell'11 settembre, le autorità USA adottarono tali e tante misure di sicurezza e di intelligence che il ripetersi di attentati come quello alle Twin Towers, dovrebbero essere improbabili. Eppure la natura dell'ordigno esplosivo, contenuto in una pentola a pressione riempita di schegge di metallo e collegato ad un timer, fa ritenere che l'attentato possa essere opera di terroristi islamici addestrati in campi tra Pakistan e Afghanistan.

L'IPOTESI DELLA PISTA TERRORISTICA DELLA DESTRA OLTRANZISTA AMERICANA. Pur non avendo elementi a disposizione, molti osservatori ipotizzano una pista interna, piuttosto che una legata al terrorismo islamico importato dall'estero. Richard Barrett, ex coordinatore dell'ONU, grande esperto di Al Qaeda, ha dichiarato "Al momento sembra più un incidente di terroristi di destra che di Al Qaida".Tra le ragioni che fanno propendere per la pista interna, secondo Barrett, c'è la circostanza che l'attentato ha coinciso con il giorno di festa per gli americani di Boston: il "Patriots' Day",il giorno dei patrioti americani. Il bomber potrebbe far parte di qualche gruppo eversivo ferocemente
contrario alla politica di Obama in tema di armi e aver scelto questa occasione di festa, fortemente simbolica per gli americani legati al mito del Wet selvaggio, per eseguire l'attentato. E' noto infatti che le lobby delle aziende che producono armi, contrastano fortemente Obama per la sua decisione di voler rivedere il secondo emendamento, e limitare il possesso delle armi da guerra.

Clemente Manzo

martedì 16 aprile 2013, 20:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
boston
attentato
ipotesi
al qaeda
destra
terrorismo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano