... e il referendum?

Nel giugno 2011 27 milioni di italiani votarono sì alla gestione dell'acqua pubblica. Allora perchè queste tariffe?

... e il referendum?

ACQUA PUBBLICA E IL REFERENDUM DIMENTICATO. Questa mattina, davanti alla sede della provincia di Pescara e del Comune in piazza Italia, gli attivisti del Forum abruzzese dei movimenti per l'acqua, in coordinamento con il Forum Nazionale che ha organizzato proteste simili in tutta Italia, hanno manifestato per chiedere il rispetto dell'esito del referendum del giugno 2011, quando oltre 27 milioni di italiano votarono sì alla gestione dell'acqua che fosse pubblica e fuori dalle logiche di mercato.

COME MAI QUELLE TARIFFE? Gli attivisti hanno manifestato contro l'approvazione del nuovo metodo tariffario transitorio che, di fato, elimina il risultato referendario, reinserendo i profitti in bolletta, e dunque aumentando la tariffa. E' previsto per venerdì 8 febbraio, a Pescara, un incontro pubblico i candidati abruzzesi alle prossime elezioni per parlare dei temi dell'acqua da inserire nell'agenda politica.

twitter@subdirettore

venerdì 25 gennaio 2013, 14:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
acqua
pubblica
comitati
notizie
tariffe
aumenti
giugno
referendum
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano