Cava Vaccarelli: arriva il sì

L'Aquila - Il Consiglio dà il via libera all'ampliamento. Rabuffo (Fli) presenta un emendamento alla Regione

Cava Vaccarelli: arriva il sì

AMPLIAMENTO CAVA CACCARELLI - Il Consiglio Comunale de L'Aquila, nella sua ultima seduta utile, ha dato il via libera all’ampliamento della cava Vaccarelli. A tal proposito, un emendamento a firma del consigliere Adriano Durante ed altri consiglieri, ha previsto , una volta concluso l’iter di legge, l’eventuale avvio della coltivazione della cava, previa realizzazione di una strada alternativa, affinché i mezzi pesanti non vadano più a transitare nel centro storico di San Giacomo e al Torrione.

PROVENTI DA IMPIEGARE NELLA VIABILITA' - Nell’emendamento è previsto, inoltre, che i proventi derivanti dalla coltivazione della cava, debbano essere utilizzai per migliorare la viabilità nelle zone di San Francesco, Torrione e San Giacomo. La realizzazione della strada, infine, a seguito della convenzione che si andrà a stipulare tra l’amministrazione e la ditta esercente, dovrà essere a carico della ditta stessa.

IL PIANO CAVE IN ABRUZZO - Da tempo in Abruzzo si sta discutendo della questione del piano cave. E' di ieri la notizia che il consigliere regionale e capogruppo di Fli, Berardo Rabbuffo ha promosso la legge sulle concessioni in materia di attività estrattiva di cui sono anche firmatari i consiglieri regionali del Terzo Polo, Antonio Menna, Gino Milano e Daniela Stati. «L’emendamento condiviso con i colleghi Antonio Menna, Federica Chiavaroli e Lorenzo Sospiri approvato oggi in Commissione – aggiunge Rabbuffo – è frutto di una mediazione, resasi necessaria per abbreviare i tempi e quindi portare al prossimo Consiglio regionale del 3 aprile il provvedimento che consentirà al settore di ripartire. Tuttavia, e su questo c’è ancora un dibattito, permangono delle perplessità sui tempi e sulle procedure per l’approvazione del Piano cave. L’obiettivo è quindi migliorare ulteriormente questo progetto di legge, pertanto, come Terzo Polo – conclude il capogruppo di Fli – presenteremo un emendamento per non sfuggire alla necessità di dotare anche la Regione Abruzzo, finalmente, del Piano Regionale Attività Estrattive (P.R.A.E), il così detto Piano Cave».   

Redazione Independent

mercoledì 28 marzo 2012, 17:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
comune
l'aquila
consiglio
cava
vaccarelli
ampliamento
fli
regione
emendamento
strade
san francesco
adriano durante
consigliere
san giacomo
torrione
Cerca nel sito