Arrestato in Molise 'Re dei Falsari', deve scontare 16 anni

Carlo Viggiani, 55 anni, si è reso protagonista di una serie indeterminata di truffe con assegni bancari e buste paga false

Arrestato in Molise 'Re dei Falsari', deve scontare 16 anni

ARRESTATO IN MOLISE IL RE DEI FALSARI. Alla fine i carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara, con la collaborazione dei Carabinieri della Compagnia di Termoli e della Sezione Anticrimine – Ros di Roma e L’Aquila -, sono riusciti a scoprire dove si nascondesse Carlo Viggiani, 55enne pluripregiudicato di Pescara, resosi da tempo irreperibile, protagonista di una serie di truffe mediante assegni bancari falsificati o del tutto contraffatti, documenti di identità e buste paga artatamente predisposte proprio in quanto strumentali alla commissione delle truffe, ed alla ricettazione di titoli di credito rubati

Sulla sua testa pendevano accuse per associazione per delinquere finalizzata alla truffa, falsità materiale, falsità materiale commessa dal privato, sostituzione di persona e ricettazione.

E' stato individuato dopo un lungo è complicato pedinamento in Molise, esattamente a Termoli dove aveva trovato sostegno logistico e “copertura” presso un’abitazione frequentata quale “luogo di incontro” da giovani del luogo, alcuni dei quali anche minorenni.

Adesso si trova in carcere a Vasto dovrà scontarà una pena di 16 anni e 2 mesi di reclusione.

Redazione Independent

lunedì 03 agosto 2015, 09:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
falsario
latitante
carlo viggiani
termoli
carcere
notizie
Cerca nel sito

Identity