Caso Dedalus, domani a Pescara la verità sul "Fantasma d'Abruzzo"

La vicenda riguarda la piattaforma informatica Medici di Medicina Generale (MMG) costata milioni alla collettività e mai entrata in funzione

Caso Dedalus, domani a Pescara la verità sul "Fantasma d'Abruzzo"
DOMANI, IN CONSIGLIO REGIONALE, D’ALFONSO ’ SUL “CASO DEDALUS”. Fu lo stesso Faraone d'Abruzzo Luciano I a tirare fuori la questione del Dedalus, la piattaforma informatica Medici di Medicina Generale (MMG), costata milioni alla collettività e mai entrata in funzione. D'Alfonso, durante uno dei primi consigli regionali, parò appunto di un “fantasma che si aggirerebbe nelle stanze della regione”: cioè della piattaforma informatica dei medici di medicina generale che avrebbe dovuto connettere tutti i medici con le strutture sanitarie e rendere consultabile la cartella clinica elettronica del paziente . Finalmente domani, nella seduta del Consiglio Regionale che si terrà alle 15,30 presso il Comune di Pescara, il Presidente risponderà a tutta una serie di domande puntuali contenute nell’interpellanza di Domenico Pettinari al fine di fare definitivamente chiarezza sull’argomento.
Redazione Independent

lunedì 09 febbraio 2015, 18:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
dedalus
piattaforma
dalfonso
interrogazione
pettinari
medicina generale
Cerca nel sito