Caso Cavour, Mauro al veleno: "D'Alfonso come Schettino"

Polemica sulle dichiarazioni del consigliere regionale che paragona l'episodio del trasbordo alla tragedia immane dell'Isola del Giglio

Caso Cavour, Mauro al veleno: "D'Alfonso come Schettino"

TRASBORDO PORTAEREI "CAVOUR": FEBBO VELENOSISSIMO. “A quanto pare il Presidente D’Alfonso, da par suo, ha voluto essere “da esempio” e ieri ha lasciato la Cavour anticipando abbondantemente tutti gli altri, compreso il suo staff, facendosi accompagnare in elicottero ancor prima che si decidesse di evitare l’utilizzo delle imbarcazioni per il rientro al porto, neanche il comandante Schettino è stato così lungimirante (sic!!!)". Così Il Presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale Mauro Febbo su quanto accaduto ieri al largo di Ortona. “Se questo fosse confermato – prosegue Febbo - il nostro Governatore ha mostrato la sua grande lungimiranza e battendo sul tempo anche le avversità meteorologiche ha preferito lasciare la Portaerei subito dopo la firma dell’Accordo di collaborazione tra Regione e Marina Militare. A fare gli onori di casa sono rimasti gli altri rappresentanti dell’Esecutivo regionale, tra i quali il “sottosegretario”, e mentre il loro “capitano Schettino" era già sulla terraferma, magari intento ad adempiere ad altri importanti impegni istituzionali in agenda, loro erano sulla nave e hanno dovuto partecipare all’organizzazione delle complesse operazioni di trasbordo in elicottero che fortunatamente si sono concluse senza intoppi. Fermo restando che si è trattato di eventi di ben altra portata, in Corea c’è chi per aver abbandonato la nave è stato giustamente condannato a 36 anni di carcere mentre in Italia, purtroppo, qualcun altro viene invitato addirittura a fare lezione all’Università: forse il Presidente ambisce ad un’altra cattedra? Un’ultima considerazione la ritengo doverosa sulle non favorevoli condizioni meteo, pensando anche alle previsioni: era davvero necessario firmare l’Accordo sulla nave o si poteva scegliere un’altra location? Magari avrebbero potuto evitare l’utilizzo di 2 elicotteri costretti a numerose ore di volo (verso Pescara e ritorno) per portare a terra le oltre 100 persone bloccate a bordo e si sarebbero risparmiati tanti soldi pubblici ma d’altronde “paga Pantalone". Su questo chiaramente chiederò chiarimenti per sapere quanto è stato speso e carico di chi??? Dei cittadini sicuramente ma voglio capire quali e quanti???".

Redazione Independent

giovedì 13 novembre 2014, 14:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
febbo
portaerei
cavour
d\'alfonso
schettino
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano