Carcere per vertici Sismi

Sequestro Abu Omar. La Corte d'Appello di Milano condanna a 10 anni Pollari. Maxi risarcimento all'imam

Carcere per vertici Sismi

SEQUESTRO ABU OMAR: CARCERE PER POLLARI E MANCINO. Nicolò Pollari, ex numero uno del Sismi, è stato condannato a 10 anni di reclusione mentre Marco Mancino, suo vice, ne ha presi 9. Questa è stata la sentenza della Corte d'Appello di Milano che ha quasi accolto del tutto le richieste del Pm che aveva chiesto una condanna a 12 anni per il primo e 10 per il secondo per il sequestro dell'Iman milanese Abu Omar, sequestrato il 17 febbraio 2003 mentre si recava alla Moschea e trasferito in Egitto, suo paese d'origine, in seguito ad un'operazione condotta dai servizi segreti statunitensi nell'ambito della lotta globale al terrorismo. Sono stati, inoltre, condannati altri 3 agenti del Sismi a 6 anni di reclusione ciascuno.

ASSOLUZIONE IN PRIMO GRADO PER IL SEGRETO DI STATO. In primogrado il processo si concluse con "un non luogo a procedere" in quanto il governo aveva opposto il segreto di stato sul sequestro. Lo stesso tribunale milanese il primo febbraio, sempre per il medesimo sequestro, aveva condannato il capo  della primo grado in Italia Jeff Castelli a a 7 anni ed altri due agenti a 6 anni.

RISARCIMENTI MILIONARI PER LA VITTIMA DEL SEQUESTRO. In via provvisionale la Corte ha stabilito che gli imputati dovranno risarcire 1 milione di euro ad Abu Omar mentre spetteranno 500 mila euro alla moglie dell'imam milanese. Inoltre, tramite il suo avvocato civilista, Abu Omar ha avanzato al tribunale civile la richiesta di 10 milioni  di euro di risarcimento

twitter@subdirettore

martedì 12 febbraio 2013, 13:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
appello
abu omar
pollari
mancino
jeff castelli
condanna
imam milanese
risarcimento
carcere
sentenza
Cerca nel sito