Carcere a vita per Adamo

Il 16 ottobre 2011 l'ex imprenditore accoltellò la moglie Maria Rosa Perrone. Un anno anche al medico

Carcere a vita per Adamo

DELITTO PERRONE. ERGASTOLO PER IL MARITO. William Adamo, 59 anni, ex imprenditore di Alba Adriatica, è stato condannato al carcere a vita per l'omicidio della moglie Maria Rosa Perrone, 51 anni, commerciante. Il delitto avvenne il 16 ottobre del 2011 in via Gorizia, ad Alba Adriatica, era una domenica pomeriggio, quando all’interno dell’auto della donna scoppiò una lite scoppiata tra i due ex coniugi. Il marito, stando a quanto riportato dall'autopsia, ha inferto diverse coltellate al collo che hanno causato la morte della Perrone. L'uomo sconterà la pena nel carcere di Castrogno a Teramo

CONDANNA ANCHE AL MEDICO. Il gup Giovanni de Rensis ha condannato un anno (pena sospesa) il medico Gaetano Sciamanda di Sant'Omero che la curò: il suo mancato intervento avrebbe causato, ore dopo l’accoltellamento, la morte della donna. Per Adamo il pm Bruno Auriemma ha chiesto una pena di 23 anni di reclusione, per Sciamanda di 2 anni e 6 mesi.

Marco Beef

mercoledì 27 febbraio 2013, 19:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
william adamo
omicidio
moglie
coltellate
imprenditore
perrone maria rosa
carcere
ergastolo
autopsia
Cerca nel sito