Carabinieri salvano aspirante suicida e lo invitano a pranzo

Protagonista della vicenda a lieto fine una pattuglia del Comando di Spoltore ed un 63enne di Campobasso rintracciato al centro commerciale Arca in evidente stato d'agitazione

Carabinieri salvano aspirante suicida e lo invitano a pranzo

SPOLTORE. CARABINIERI DAL CUORE BUONO E GENEROSO SALVANO UNA VITA. Poteva essere l'ennesima tragedia della disperazione. Per fortuna, si è conclusa nel migliore dei modi grazie alla bontà ed alla generosità di due carabinieri del comando di Spoltore.  

Stiamo parlando della vicenda di cui è stato protagonista, ieri mattina, un 63enne di Campobasso. L'uomo, in preda ad una forte depressione, aveva chiamato il 112 manifestando chiari intenti suicidi.

Si era anche barricato all'interno della sua macchina, ferma per un guasto tecnico, nei pressi del centro commerciale Arca a Villa Raspa di Spoltore.

Fondamentale è stata l'opera di convincimento dei militari che, pazientemente, hanno ascoltato le ragioni dell'uomo e scoprendo una triste storia di indigenza e solitudine.

Dopo una lunga chiacchierata l’uomo è stato riportato alla ragione. I militari di Spoltore l'hanno prima accompagnato presso un’officina meccanica, che ha riparato l’autovettura, e poi gli hanno offerto il pranzo donandogli 50 euro per affrontare le spese di prima necessità.

Redazione Independent

venerdì 14 novembre 2014, 18:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carabinieri
spoltore
arca
uomo
suicida
macchina
meccanico
officina
pranzo
Cerca nel sito

Identity