Campo Imperatore è solo ventosa? Petriccione bacchetta Cialente

Il referente ambiente del Touring Club Italiano per l'Abruzzo interviene sui problemi della stazione sciistica: bocciata la soluzione dei cannoni artificiali

Campo Imperatore è solo ventosa? Petriccione bacchetta Cialente

POLEMICA SUGLI IMPIANTI "VENTOSI" DI CAMPO IMPERATORE. Il referente ambiente del Touring Club Italiano per l'Abruzzo, Bruno Petriccione, interviene sui problemi della stazione sciistica di Campo Imperatore dove è aperta soltanto la seggiovia Fontari. "Le "insolite vampe di calore" alle quali il Sindaco dell'Aquila Cialente attribuisce la scomparsa della neve sciabile al Gran Sasso - spiega il membro del comit<to scientifico del WWF Italia - hanno in realtà contribuito, nei giorni scorsi, a consolidarla. Di neve quest'anno ce n'è stata, eccome! Il problema è che la stazione sciistica di Campo Imperatore è in un sito particolarmente ventoso, dove le bufere di neve provocano grandi accumuli nei siti riparati e sparizione della neve in quelli esposti. I ventilati cannoni per la neve artificiale, quindi, non solo non risolverebbero il problema, ma aggraverebbero la cronica carenza idrica di quel sito e danneggerebbero habitat e specie particolarmente fragili e preziosi, nel cuore di un Parco Nazionale". Secondo Petriccione è ora di pensare ad un tipo di turismo diverso per Campo Imperatore e che consenta di godere della montagna, indipendentemente dalla presenza di neve sulle piste da sci. L'esponente del WWF Italia boccia, senza mezzi termini, il progetto della nuova seggiovia delle Fontari bollandola come "assolutamente incompatibili con la tutela di un territorio protetto come quello del Gran Sasso".


Redazione Independent

mercoledì 07 gennaio 2015, 18:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
campo imperatore
vento
stazione sciistica
cannoni
neve
Cerca nel sito