Calcola, anche tu, la tua Imu!

Sul sito internet del Comune di Pescara un link specifico. Le aliquote e le detrazioni fissate dalla Giunta Mascia

Calcola, anche tu, la tua Imu!

CALCOLA, ANCHE TU, LA TUA IMU - «L’Imu non è una semplice imposta, è un’imposizione del Governo, impopolare, non piace a nessuno ma in questo caso il Comune di Pescara non può scegliere se applicarla o meno». Si presenta con un tono, quasi minaccioso, l’assessore ai Tributi Massimo Filippello che stamane ha aperto il lungo dibattito in aula sul Regolamento Imu, preliminare al bilancio e al Piano Triennale delle Opere pubbliche. Sul sito internet del Comune, all’indirizzo www.comune.pescara.it, c'è un link specifico sull’Imu per aiutare i cittadini a calcolare automaticamente la propria aliquota, un link che a oggi ha registrato centinaia di migliaia di accessi.

LE ALIQUOTE FISSATE -  Le aliquote fissate dal Comune: 4 per mille per l’abitazione principale e per una pertinenza per ciascuna categoria, ossia C2 ossia magazzini, depositi e sottotetti, C6 ossia garage e posto auto, C7 ossia tettoia, pertinenze che ovviamente devono essere asservite all’abitazione principale. Previsto un’agevolazione del 3 per mille per i nuclei familiari composti da almeno due persone che abbiano contratto o contrarranno un mutuo ipotecario per l’acquisto dell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale, censita esclusivamente in una delle categorie catastali da A/2 ad A/5, e relative pertinenze, ovvero tutti gli immobili ad esclusione delle ville; i componenti di tali nuclei familiari non devono possedere sul territorio nazionale altre unità immobiliari oltre all’abitazione principale e devono avere, un reddito lordo non superiore a 30mila euro; tale agevolazione permane anche in caso di decesso di uno dei due coniugi, avvenuto successivamente alla stipula del contratto di mutuo, fermo restando il possesso dei requisiti precedenti.

DETRAZIONI PER I FIGLI E ANZIANI - Per legge è prevista anche la detrazione di 200 euro e di ulteriori 50 euro per ogni figlio, fino a 26 anni di età, che abbia la residenza nella dimora abituale, fino a un massimo di 8 figli, a tutela delle famiglie numerose. A tale aliquota sono stati assimilate anche le abitazioni che appartengono ad anziani che però sono anagraficamente residenti presso le Case di riposo: nei loro confronti lo Stato ha lasciato ai Comuni la discrezionalità della decisione, fermo restando però che in ogni caso il Comune dovrà versare allo Stato stesso il 3,8 per mille dell’aliquota. A fronte di tale situazione il Comune di Pescara ha comunque deciso di applicare verso tali anziani l’aliquota del 4 per mille con la detrazione di 200 euro

ALLOGGI ATER - Con l’introduzione dell’Imu, l’immobile Ater è un immobile a disposizione, se è dato in locazione si applica la detrazione dei 200 euro, altrimenti si paga aliquota piena. Inizialmente era dunque prevista l’applicazione dell’aliquota del 10,6 per mille con 200 euro di detrazione. Le case popolari di proprietà del Comune sono ovviamente esenti dall’imposta.

 

lunedì 11 giugno 2012, 19:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
imu
comune
pescara
filippello
link
sito
calcola
Cerca nel sito

Identity