Cadavere trovato in strada in una pozza di sangue

Montesilvano. Pasticcere di 32 anni trovato sull'asfalto di via Rimini. E' precipitato da 15 metri: suicidio o malaffare?

Cadavere trovato in strada in una pozza di sangue

MONTESILVANO. PASTICERE 32ENNE TROVATO IN UNA POZZA DI SANGUE. Il cadavere di un pasticcere di 32 anni, Giuseppe Leonzi, è stato trovato ieri sera, poco doo le 21:30, sull'asfalto di via Rimini, nella zona della case popolari a Montesilvano. L'uomo era senza documenti e, stando alla ricostruzione fornita dai carabinieri, sarebbe precipitato dalla scala anticendio di un edificio e sarebbe precipitato fino al suolo da un'altezza di 15 metri.

L'AUTOPSIA CHIARIRA' SE E' UN CASO DI SUICIDIO. Il Pm Annalisa Giusti ha disposto l'autopsia sul corpo del 32 enne per capire le cause che hanno portato alla morte del giovane. I carabinieri, al servizio del capitano Enzo Marinelli, sono al lavoro per ricostruire gli ultimi momenti di vita della vittima e soprattutto per chiarire se si sia trattato di un incidente, suicidio o altro.

Redazione Independent

lunedì 23 settembre 2013, 17:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pasticcere
montesilvano
via rimini
suicidio
notizie
giuseppe leonzi
Cerca nel sito