C'è chi crede nell'arte..

Chieti. Il consigliere Di Paolo propone un Odg per formare i nuovi artisti di strada teatini

C'è chi crede nell'arte..

Chieti ospiterà, nel mese di agosto, la manifestazione “Chietinstrada Buskers Festival”, rassegna internazionale di artisti di strada che richiama nella Città oltre 120.000 spettatori. L'occasione rapprsenta una vetrina per i giovani artisti formatisi teatini - così come accade con la Settimana Mozartiana che ospita talenti delle Accademie abruzzesi - cui poter offrire uno spazio nel corso dell’evento. Il Capogruppo del Gruppo Misto, Consigliere Comunale Marco Di Paolo, ha presentato un Odg nel quale ha chiesto di individuare scuole o ossociazioni che si occupino di formare “artisti di strada” e di concordare con le scuole dell’obbligo la diffusione dell’iniziativa. «L’arte di strada - sostiene Di Paolo - si è trasformata, nel tempo, in una vera e propria forma di arte specifica in grado non solo di divertire e stupire ma anche di comunicare, attraverso lo spettacolo, una nuova idea dell’habitat urbano, creando un’interazione tra artisti e spazio architettonico. L’artista di strada svolge, inoltre, un ruolo di mediatore culturale proponendo al pubblico ciò che culture diverse offrono nella musica, nella mimica, nella pittura». Il capogruppo ha motivato il suo intervento affermando che «tale mestiere, dalle origini antichissime, ha sempre avuto bisogno di pochi ma essenziali ingredienti per incantare in forma ludica le più disparate fasce di età. Ritengo - ha precisato il consigliere del Gruppo Misto al Comune di Chieti - che mettere in pista uno spettacolo di strada sia per i bambini un’esperienza formativa e creativa unica attraverso l’apprendimento di: recitazione, clownerie, trucco, creazione dei costumi, presentazione in pubblico», in quanto «l’arte di strada rappresenta, inoltre, una vera e propria attività fisica che migliora concentrazione, destrezza, equilibrio, coordinazione, forza fisica. Allo stesso tempo stimola la fantasia e la creatività, migliorando le relazioni interpersonali». «E’ per tale motivo - ha concluso Di Paolo - che mi sono fatto promotore di un Odg ( che verrà discusso in Consiglio Comunale nella seduta di lunedì, 21 gennaio 2013 ) con il quale chiedo al Sindaco ed alla Giunta di attivarsi al fine di individuare scuole o associazioni che si occupino di formare artisti di strada; di concordare con le Scuole dell’obbligo cittadine la diffusione dell’iniziativa da inserire, eventualmente nel percorso didattico».

Cristiano Vignali

mercoledì 16 gennaio 2013, 16:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di palo
artisti
strada
scuola
chieti
buskers
festival
agosto
Cerca nel sito