Buttafuori gambizzato a San Salvo Marina per un diniego davanti ad un locale

L'uomo è stato raggiunto da almeno un colpo a una gamba davanti ai clienti terrorizzati, ma non è in pericolo di vita

Buttafuori gambizzato a San Salvo Marina per un diniego davanti ad un locale

IN ABRUZZO SI SPARA PER ENTRARE DENTRO AD UN LOCALE. Parlare di una regione, la nostra, come di un luogo tranquillo o isola felice è ormai francamente impossibile. Negli ultimi tre giorni ci sono stati nell'ordine: due omicidi, quello di Alba Adriatica e di Sant'Omero, un suicidio a Martinsicuro, quello del presunto killer della dottoressa di Roseto degli Abruzzi, ed un buttafuori ferito a colpi di arma da fuoco perchè ha impetito l'ingresso nel locale ad un gruppo di albanesi che, precedentemente, avevano creato dei problemi nella discoteca. Quest'ultimo gravissimo episodio, che testimonia la presenza di persone pericolose e dal grilletto facile, si è verificato questa notte a San Salvo Marina, sul lungomare della splendida località baleare della costa aragonese.

Secondo quanto riferito al TG3 dallo stesso protagonista, che non è in pericolo di vita, il gruppo di fuoco era composto da almeno trenta persone, tra cui lo sparatore.

Walter C., questo il nome del body guard, è ricoverato nell'ospedale di Vasto dove i medici gli hanno riservato una prognosi di 40 giorni. Tornerà, dunque, al lavoro a fine estate mentre sui protagonisti in negativo, di questo ennesimo episodio di cronaca nera abruzzese, indagano i carabineri. 
Redazione Independent

venerdì 23 giugno 2017, 14:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
buttafori
san salvo
ultime notizie
polizia
albanese
notizie abruzzo
ospedale
Cerca nel sito

Identity