Bussi. Patto Solvay-Toto

Il gruppo dell'imprenditore teatino vuole acquistare le aree inquinate e reindustrializzare il sito dello "scandalo"

Bussi. Patto Solvay-Toto

DISCARICA BUSSI. PATTO SOLVEY-TOTO. Il vice presidente della Regione ed asessore allo Sviluppo economico, Alfredo Castiglione, questa mattina, a Roma, presso l'Avvocatura dello Stato, ha partecipato ad un incontro per la bonifica e la reindustralizzazione del sito industriale di Bussi insieme ai rappresentanti delle aziende Toto e Solvay, al Commissario delegato per il bacino Aterno-Pescara, Adriano Goio ed al sindaco di Bussi. A tal proposito, Castiglione ha dichiarato che "la Regione ha appreso, con soddisfazione, che esiste un'intesa tra i gruppi privati interessati per la stipula di un Accordo di programma che prevede la cessione delle aree, la loro messa in sicurezza, la bonifica e la reindustrializzazione del sito, la tutela ed il riassorbimento dei lavori ed, eventualmente, l'ampliamento dei livelli occupazionali alla luce del fatto che, nei porcesi di reindustrializzazione, potrebbero essere previsti anche altri insediamenti produttivi da parte dell'azienda Toto". Regione e Comune di Bussi hanno valutato tale ipotesi di sviluppo in maniera decisamente positiva. 

Redazione Independent

giovedì 08 novembre 2012, 17:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bussi
sito
inquinato
bonifica
riqualificazione
solvey
toto
Cerca nel sito