Brutto tonfo del Lanciano che perde a Empoli 3 a 0

La Virtus esce con le ossa rotte dallo scontro contro i toscani. L'analisi di Clemente Manzo

Brutto tonfo del Lanciano che perde a Empoli 3 a 0

BRUTTO TONFO DEL LANCIANO CHE PERDE A EMPOLI 3 A 0. Non bisogna dimenticare che mister Baroni, i dirigenti e gli stessi giocatori del Lanciano, non si sono mai fatte soverchie illusioni sulle prospettive del Lanciano che, se non andiamo errati, resta la permanenza in serie B. Tuttavia, anche dopo questa sonora sconfitta, bisogna ribadirlo, i rosso-neri possono, non solo salvarsi, ma anche continuare a sognare. L'importante è non perdere l a fiducia e continuare a disputare i prossimi difficili confronti, con lo stesso entusiasmo che fin'ora ha caratterizzato il team di mister Baroni in campionato. La sconfitta, contro una squadra titolata, l'Empoli, che annovera nella propria rosa giocatori di serie superiore come Tavano e Maccarone ambedue andati a segno oggi, era una possibilità concreta e va metabolizzata al più presto in vista dei prossimi difficili confronti. In fondo la Virtus, con 25 punti, si distacca di una sola lunghezza dal Palermo e dall'Empoli, appaiati alla testa del campionato di B con 26 punti.

IL PRIMO TEMPO. Parte forte l'Empoli Al 9° minuto Tavano dopo uno scambio con Maccarone, fa partire un tiro che fa la barba al palo. Dopo un minuto i toscani passano in vantaggio. Delizioso lancio di Verdi per Maccarone, oggi in giornata di grazia, che tutto solo mette in rete. Dopo la mezz'ora la Virtus comincia a farsi sentire con Amenta che con un bel tiro sorvola la traversa da buona posizione. Ma al 41° Sepe deve intervenire in tuffo su una bordata di Tavano, anche lui in gran spolvero. L'attaccante dell'Empoli si ripete ancora dopo 2 minuti, ma il tiro è fuori misura. Il primo tempo si chiude con il risultato di 1 a 0 per i padroni di casa. 

IL SECONDO TEMPO. Mentre nella prima frazione di gioco i rosso-neri, hanno spesso subito l'iniziativa dell'Empoli, nel secondo tempo cercano di imporre il loro gioco. Al 10° Piccolo fa partire un tiro insidioso che Bassi  faticosamente riesce a respinge. Proprio quando sembrava che gli abruzzesi potessero prendere le redini del gioco, l'Empoli raddoppia. Al 18° Pucciarelli scaraventa la palla nella rete difesa da Sepe. Piccolo, il migliore dei frentani, al 28° aveva praticamente accorciato le distanze con il portiere battuto, ma la sfortuna ci ha messo lo zampino perché la palla finisce sul lancianese Troest. Goal mancato, goal subito! al 30° Tavano segna la rete che affonda definitivamente il Lanciano. Tavano, ben servito da Maccarone, tira a colpo sicuro, ma Sepe respinge e sul tap-in Tavano  mette dentro.

TABELLINO E PAGELLE

Empoli (4-3-1-2): Bassi 6, Laurini 6,5, Tonelli 6,5 , Barba 6,5, Mario Rui 7, Signorelli 6,5, Valdifiori 7 (40°st Mchedlidze), Croce 7, Verdi 6,5(14°st Pucciarelli), Maccarone7 , Tavano 7 (32°st Castiglia). A disp:Pratali, Pelagotti, Romeo, Pratali, Camillucci, Shekildze, Pompeu. Allenatore: Sarri 7.

Virtus Lanciano (4-3-3): Sepe 7, De Col 6, Troest 5, Amenta 5, Mammarella 5, Paghera 5 (23°st Di Cecco 5), Casarini 6, Buchel 5, Gatto 5 (15°st Plasmati 5), Falcinelli 5, Piccolo 6. A disp: Aridità, Aquilanti, Scrosta, Germano, Vastola, Minotti, Turchi, Thiam. Allenatore: Baroni 5.

Arbitro: Pairetto di Nichelino 6

Clemente Manzo

domenica 17 novembre 2013, 19:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
empoli
classifica
calendario
sconfitto
pagelle
tabellino
Cerca nel sito