Brucia van del Pescara

Distrutto pulmino davanti alla società biancazzurra in via Albenga. La Digos segue la pista ultrà

Brucia van del Pescara

BRUCIA VAN DEL PESCARA. SI SEGUE LA PISTA ULTRA'. Che il clima intorno alla società biancazzurra fosse teso a causa dei pessimi risultati calcistici non vi erano dubbi. I tifosi, dopo la sconfitta contro il Cagliari, avevano chiamato a raccolta i dirigenti davanti ai cancelli dell'Adriatico per chiedere spiegazioni su molte cose. Il presidente Sebastiani, accompagnato dall'onnipresente Danilo Iannascoli, si era detto dispiaciuto per i risultati sportivi ma aveva respinto ogni addebito sulla presunta "mala gestio" della società. Poi, c'è stata anche la sconfitta nel Monday Night all'Olimpico contro la Lazio a peggiorare il feeling coi tifosi biancazzurri, un amore mai del tutto sbocciato. Infine, ieri sera, l'ultimo grave episodio. Intorno alle ore 22 è andato a fuoco un un mini van utilizzato dalla Pescara Calcio per il trasporto di persone. Il mezzo era parcheggiato nel piazzale retrostante al palazzo dove ha sede la società biancazzurra in via Albegna (traversa di via Tiburtina). Sulla vicenda indaga la Digos che non. Non si esclude la natura dolosa del rogo.

 

Romanzo

venerdì 01 marzo 2013, 18:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
bruciato
pulmino
digos
notizie
Cerca nel sito

Identity