“Brachetti che sorpresa!” al Teatro Massimo di Pescara

Grande attesa per il noto trasformista Arturo Brachetti, che sarà in città per due serate: oggi e domani. Organizza la Elite Agency

“Brachetti che sorpresa!” al Teatro Massimo di Pescara

A PESCARA ARRIVA BRACHETTI. Il Teatro Massimo di Pescara ospiterà stasera e domani, alle 21, il nuovo spettacolo di Arturo Brachetti, “Brachetti che sorpresa!”, con organizzazione Elite Agency. I biglietti d’ingresso sono disponibili online e nei punti vendita TicketOne e CiaoTickets: poltronissima numerata 57,50 euro – poltrona numerata 48,30 euro – balconata numerata 43,70 euro – galleria numerata 36,80 euro (diritti di prevendita inclusi). Per informazioni: 0871.685020, www.eliteagency.it.

CHI E'. Arturo Brachetti ha immaginato, per questo suo nuovo show, di venir catapultato nel deposito bagagli di un grande aeroporto internazionale colmo di valigie, casse e bauli provenienti da tutto il mondo. Un luogo tanto misterioso quanto affascinante, colmo di oggetti ricchi di storie raccolte nei lunghi viaggi e di personaggi misteriosi capitati lì chissà come. Ognuno ha una storia da raccontare: di luoghi visitati, di aspirazioni, fantasie, illusioni… Chissà se Arturo troverà la sua valigia rossa perduta?

Brachetti, il più grande trasformista al mondo, entusiasma il suo pubblico e propone il meglio del quick change, quell’arte da lui stesso reinventata che lo ha reso celebre e acclamato ai quattro angoli del pianeta: in un battito di ciglia (forse due) si trasforma davanti agli occhi degli spettatori dal cappello alle scarpe, cambiando abito ma soprattutto anima. Un caleidoscopio di personaggi che realizza con grandi costumi o solo con pochi oggetti, per ricordarci che “con poco si può fare tutto, basta lasciarsi andare alla fantasia”.

Artista a 360 gradi, Brachetti è capace di passare dalla trasformazione (campo in cui è imbattibile, con una “galleria” di oltre 350 personaggi, di cui 100 interpretati in una sola serata) ad altre performance che lasceranno il pubblico a bocca aperta: il fascino delle ombre cinesi, l’emozione del sand painting, il divertimento del fumetto western vivente e altro ancora. Non per niente è pluripremiato e amato anche all’estero: ha collezionato riconoscimenti ambìti come il Premio Molière e il Lawrence Olivier Award, mentre in Italia il Presidente Napolitano lo ha nominato Commendatore.

Compagni di avventura nello show saranno i suoi insoliti amici: Luca Bono, “l’enfant prodige della magia”, un giovane talento dell’illusionismo internazionale con l’impossibile tra le mani; Luca&Tino, artisti esilaranti, stralunati e improbabili, definiti dal prestigioso quotidiano francese Le Figaro i “Laurel e Hardy italiani” e Francesco Scimemi, tanto geniale quanto imprevedibile. La scenografia è realizzata con l’innovativa tecnica del video mapping, per la prima volta utilizzata in Italia in uno spettacolo di varietà. Filo conduttore è l’illusionismo, che Arturo Brachetti con la regia di Davide Livermore interpreta in chiave contemporanea: un sorprendente viaggio nella fantasia in cui il grande artista, come un cicerone, condurrà il pubblico per mano.

Redazione Spettacoli

martedì 28 aprile 2015, 11:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spettacoli
eventi
pescara
brachetti
eliteagency
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?